Juventus-Milan 2-1, dichiarazioni Gattuso post-partita: “Migliore prestazione da gennaio, credo buona fede arbitri altrimenti…”

Juventus-Milan 2-1, dichiarazioni Gattuso post-partita: il tecnico rossonero è amareggiato per essere uscito dallo Stadium senza punti dopo una prestazione del genere. Ha sottolineato come la squadra abbia giocato una partita ottima, penalizzati da molte scelte arbitrali. Parla comunque di buona fede degli arbitri perchè altrimenti… 

“Credo alla buona fede, altrimenti non avrebbe senso continuare questo mestiere”. E’ un Rino Gattuso soddisfatto della prestazione del suo Milan perché “la squadra ha fatto qualcosa di diverso, è riuscita a fare una pressione alta. A livello di atteggiamento e a livello tecnico tattico abbiamo fatto una grande partita.”

gattuso

I rossoneri sono passati meritatamente in vantaggio pochi minuti dopo essersi visti negare un rigore solare per fallo netto di mano di Alex Sandro in area, ma nel secondo tempo qualche ingenuità di troppo è costata la rimonta: “E’ stata una delle migliori prestazioni da gennaio ad oggi. L’abbiamo persa negli ultimi 18-20 minuti e non per bravura della Juve ma per ingenuità nostre. Abbiamo avuto coraggio”. 

Dopo la sfuriata di Leonardo, Gattuso non vuole rincarare la dose e preferisce non parlare degli errori arbitrali che hanno condizionato la gara, limitandosi a dire che crede nella buona fede degli arbitri perché questa è la condizione necessaria per svolgere questo mestiere. 

In ultima battuta lancia un messaggio di speranza in ottica Champions, parlando di una squadra viva che ha ancora tutte le possibilità di qualificarsi, avendo sabato prossimo un match fondamentale da giocare tra le mura amiche dove la vittoria sarà necessaria. 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gabriele Arcifera

Informazioni sull'autore
Vivo a Roma e sono laureto in Scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza. Amo il calcio e la mia passione mi spinge a mettermi quotidianamente alla prova con un solo sogno nel cassetto: diventare un grande giornalista sportivo.
Tutti i post di Gabriele Arcifera