Juventus-Inter 0-0, ai punti meglio i bianconeri ma Spalletti può sorridere

La storia del bicchiere riempito a metà si ripete. Mezzo vuoto per la Juventus, che non riesce ad andare in rete dopo 44 partite consecutive in cui era andata a segno, mezzo pieno per l’Inter che esce imbattuta dalla sfida di Torino e può continuare a coltivare i sogni scudetto. Sono diversi i rimpianti per i bianconeri, a partire dalla traversa di Mandzukic (uno dei più attivi) per finire all’esclusione di Douglas Costa e Dybala (entrato solo negli ultimi dieci minuti)che forse avrebbero potuto dare il loro contributo per scardinare l’attenta difesa nerazzurra.

Dopo anni di scelte azzeccate e di elogi, forse dobbiamo dire che ieri sera Allegri ha sicuramente sbagliato qualcosa. Difficile infatti capire la scelta di non schierare Douglas e Paulo, sicuramente gli interpreti più accordati dell’orchestra bianconera.

Spalletti dal canto suo non ha sbagliato suo e ha ottenuto il massimo risultato con il minimo sforzo, perché al momento la squadra nerazzurra non ha le forze nè la capacità di andare a vincere allo Juventus Stadium e il punto strappato in casa degli acerrimi rivali vale come una vittoria. L’Inter non ha giocato un gran calcio, ma pareggiando gli scontri diretti e vincendo tutte le altre partite può sognare di vincere lo scudetto.

Fonte immagine: Eurosport.com

La Juventus invece ha dato la sensazione di essere tornata sulla terra, può vincere tutte le partite ma deve faticare molto più degli anni passati. L’Inter e il Napoli sono avvisate, mai come quest’anno ci sono le possibilità per impedire alla Juventus di portare a casa il settimo scudetto di fila. Chi gode ancora di più di questo pareggio sono la Lazio e la Roma, che possono accorciare ulteriormente la classifica.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus