Juventus-Fiorentina, Pirlo: “Dobbiamo chiudere l’anno nel migliore dei modi. Fiorentina buona squadra”

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo ha parlato a Juventus TV alla vigilia della sfida contro la Fiorentina. Il tecnico bianconero vuole chiudere il 2020 con una bella vittoria.

Domani alle ore 20:45 la Juventus ospiterà all’Allianz Stadium la Fiorentina nella gara valevole per la quattordicesima giornata di Serie A.

I bianconeri hanno ottenuto un netto successo contro il Parma, imponendosi per 4-0 giocando una grande partita per tutti e 90′. La Viola invece arriva dal pareggio interno contro il Verona e vuole chiudere il 2020 andando a sfoderare una prestazione convincente allo Stadium al di là di quello che sarà il risultato.

A Juventus TV anche Andrea Pirlo ha sottolineato la qualità a livello individuale da parte della Fiorentina. Il tecnico bianconero è cosciente del momento difficile dei viola ed alla sua squadra ha chiesto di chiudere il 2020 con una vittoria: “La Fiorentina è una squadra buona perché ha ottime individualità. Ha tanti ottimi giocatori. È in un momento un po’ difficile, hanno cambiato da qualche partita l’allenatore. Però nel complesso è un’ottima squadra e verrà qui per fare la sua partita per difendersi e per cercare di ripartire. Noi dovremo stare attenti perché nell’ultima partita del 2020 e dovremo chiudere nel migliore dei modi”.

Sulla panchina della Fiorentina si è seduto da qualche settimana Cesare Prandelli che ha fatto il suo ritorno a Firenze. Pirlo è stato allenato da lui in nazionale e l’allenatore della Juventus ha speso parole positive per il suo ex tecnico ed ha ricordato i momenti vissuti insieme con l’Italia: “Ho vissuto tanti bei momenti con lui. Abbiamo fatto un grandissimo Europeo, perdendo la finale contro la Spagna. È una persona veramente di cuore che ho avuto il piacere di conoscere per parecchi anni, abbiamo fatto un Mondiale, una Confederation, quindi lo rivedo con grande piacere e si merita qualcosa di più sul campo in questo momento“.

Ancora una volta, Pirlo ha voluto sottolineare l’atteggiamento della sua squadra nelle ultime partite dove sono arrivati risultati importanti. Per il tecnico la chiave del successo è scendere in campo con questa mentalità: “La testa, eravamo arrabbiati per non aver ottenuto i tre punti contro l’Atalanta, quindi sapevamo che dovevamo vincere la partita contro il Parma. Abbiamo fatto un’ottima gara con un grande spirito e voglia di imporre il nostro gioco dal primo fino all’ultimo minuto. Questa deve essere sempre la nostra forza durante tutte le partite“.

Per la partita di domani, Pirlo ha annunciato che Dybala sarà nuovamente tra i convocati. La Joya aveva accusato un problema fisico che gli aveva fatto saltare la partita con il Parma, ma il tecnico ha confermato la sua presenza per domani: “Paulo oggi si è allenato un po’ con la squadra perciò sta meglio e credo che domani possa venire con noi per la partita“. Anche Demiral è in fase di recupero, mentre per quanto riguarda Arthur, Pirlo ha affermato che non sarà a disposizione per domani.

La Juventus è in grande condizione e ciò che chiede Pirlo adesso è continuità di risultati. L’allenatore bianconero ha dichiarato anche come la squadra abbia ancora grossi margini di miglioramento: “Siamo in grande crescita, però è importante dare continuità alle gare e alle vittorie solo con questo tu puoi andare avanti e migliorare il tuo lavoro, lo stiamo facendo bene e stiamo migliorando partita dopo partita, però abbiamo ancora grandi margini di miglioramento”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei