Juventus, De Ligt out 3 mesi: Pirlo pensa alla difesa a 3

Con Matthijs De Ligt fuori tre mesi dopo l’operazione alla spalla, Andrea Pirlo sta pensando di optare per la difesa a tre. Il neo tecnico bianconero ha anche bloccato le cessioni nel reparto difensivo per valutare lui stesso i giocatori.

La Juventus ha iniziato un percorso tutto nuovo affidando la panchina ad Andrea Pirlo ed i bianconeri stanno rivoluzionando la rosa per renderla più giovane ed anche più qualitativa. In difesa, però, almeno per adesso non dovrebbero esserci stravolgimenti visto che De Ligt si è operato e starà fuori tre mesi.

L’olandese è stato operato a Roma nella giornata di ieri e sarà a disposizione del nuovo allenatore bianconero solamente a Novembre. Inoltre, saranno da valutare anche le condizioni di Chiellini la cui stagione è stata davvero nera dal punto di vista fisico.

Ecco perché, secondo il quotidiano torinese La Stampa, Pirlo avrebbe bloccato le cessioni nel reparto difensivo (quella di Rugani su tutte), per valutare attentamente tutti i giocatori. Il neo tecnico bianconero, infatti, starebbe pensando di cambiare modulo e passare alla difesa a tre.

L’ultima volta che la Juventus ha giocato con la difesa a tre è stata quando Antonio Conte sedeva sulla panchina bianconero, con la BBC formata da Barzagli, Bonucci e Chiellini divenuta quasi leggenda. Adesso, vista la situazione venutasi a creare, ci potrebbe essere un ritorno al passato, con Pirlo che studierà attentamente i giocatori a sua disposizione.

Non è escluso che la Juventus possa poi tornare sul mercato qualora l’ex centrocampista non dovesse ritenersi soddisfatto dal rendimento in allenamento dei suoi giocatori.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei