Juventus, dall’eliminazione all’infermeria: Dybala out contro la Fiorentina

Per la Joya è stata la notte più buia dell’avventura in bianconero.

Continua ad essere una stagione nerissima per Paulo Dybala che ieri contro l’Ajax aveva la chance di riscattarsi e così non è stato. La Joya ha giocato bene solo per i primi minuti, spegnendosi con il passare del tempo e poi è arrivata la mazzata finale: l’infortunio a fine primo tempo per un problema alla gamba sinistra dopo un pestone avversario. La Juventus dovrà dunque fare a meno di lui nella sfida scudetto contro la Fiorentina.

Una stagione davvero tremenda quella della Joya che in campo sembra essere assente e non riesce più ad incidere come faceva lo scorso anno. La sensazione è che l’arrivo di Cristiano Ronaldo lo abbia oscurato al tal punto da far sparire il suo talento e la sfida contro il Barcellona di due anni fa sembra solo un lontano ricordo per Dybala, la cui situazione andrà definita meglio a fine stagione. Il futuro della Joya potrebbe essere lontano da Torino e a Madrid sarebbero molto interessati a prendere il numero 10 bianconero.

La Juventus sperava che nella notte contro l’Ajax Dybala potesse ritrovare se stesso, ma così non è stato ed è arrivato anche l’infortunio a complicargli le cose. Contro la Fiorentina, dunque, Dybala non ci sarà, ma Allegri spera di recuperare quantomeno Chiellini per una partita che ora va vinta assolutamente per chiudere la questione scudetto e programmare la prossima stagione. Una stagione che potrebbe vedere Dybala non vestire più la maglia della Juventus.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei