Italia, i convocati di Mancini per le sfide a Inghilterra e Germania

Italia, Mancini dirama la lista di convocati per le sfide a Inghilterra e Germania del prossimo 11 e 14 giugno, entrambe valevoli per la Nations League. Nessuna novità particolare. Spicca l’assenza di alcuni big.

Si torna subito in campo: l’11 e il 14 giugno la Nazionale italiana, guidata da Roberto Mancini, sfiderà Inghilterra e Germania in partite valevoli per il girone della Nations League. La squadra “Azzurra” presenta pressappoco gli stessi uomini che hanno pareggiato già contro i tedeschi e vinto contro l’Ungheria.

Mancano alcuni big, fra i quali Jorginho e Verratti, che il CT aveva lasciati liberi mandandoli via dal ritiro di Coverciano dopo la brutta sconfitta contro l’Argentina. A guidare il centrocampo italiano sarà dunque, ancora una volta, Nicolò Barella.

In attacco, tutti attendono la prestazione di Wilfried Gnonto, che ha ben impressionato nelle prime due apparizioni in maglia azzurra, e sembra aver attirato su di sé le attenzioni di alcuni club di Serie A, in particolar modo del Sassuolo.

L’elenco dei convocati per le sfide a Inghilterra e Germania

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Pierluigi Gollini (Tottenham), Alex Meret (Napoli);

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Davide Calabria (Milan), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Alessandro Florenzi (Milan), Federico Gatti (Frosinone), Luiz Felipe (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Giorgio Scalvini (Atalanta), Leonardo Spinazzola (Roma);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Salvatore Esposito (Spal), Davide Frattesi (Sassuolo), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Tommaso Pobega (Torino), Sandro Tonali (Milan);

Attaccanti: Matteo Cancellieri (Verona), Gianluca Caprari (Verona), Wilfried Gnonto (Zurigo), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo), Alessio Zerbin (Frosinone).