Inter-Udinese 1-0, dichiarazioni post-partita Conte: “L’unica strada che conosciamo è quella del lavoro”

Termina 1-0 per l’Inter il match conto l’Udinese valido per la terza giornata del campionato di Serie A. Per i nerazzurri decisiva la rete di Sensi.

Un Antonio Conte molto carico ha così analizzato il match nel post-partita: “Avevo già previsto un’Udinese molto rognosa in campo. Il match, come si è potuto vedere, non è stato per niente facile. I bianconeri di Tudor daranno filo da torcere a tantissime squadre in questo campionato. Hanno giocatori pericolosi con una chiara entità di gioco. Basti pensare ai movimenti di Lasagna, perfettamente collaudati alla ricerca della profondità che chiede il tecnico”. Vittoria da zero illusioni però: “Il primato momentaneo non vuol dire nulla. I miei calciatori già sanno che per ambire allo scudetto oltre alla nostra bravura c’è anche bisogno che le altre crollino. Proseguire con il duro lavoro è l’unica strada che conosciamo.”

Immancabile, poi, l’analisi sui singoli: Godin, Sensi e Lukaku nello specifico. “Diego ha fatto 90’ minuti molto solidi. Non giocava partita intera da due mesi, ma non ho nulla da rimproverargli. Per quanto riguarda Stefano, mi sono espresso già altre volte. È un ragazzo con conoscenze calcistiche nettamente al di sopra della media, che in ogni allenamento mi sta dando il 200%, così come ogni suo compagno di squadra. Su Romelu, infine, mi sento un po’ responsabile della prestazione “no”. Ha accusato un problemino alla schiena e gli ho chiesto di stringere i denti.”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi