Inter-Slavia Praga 1-1 Video Gol Highlights: Barella pareggia Olayinka

Risultato Inter-Slavia Praga 1-1, 1° Giornata Gruppo F Champions League: la sblocca Olayinka, pareggia Barella dopo la traversa di Sensi

Solo un pareggio tra Inter e Slavia Praga allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano, conosciuto anche come Stadio San Siro, nella prima giornata del Gruppo F di Champions League

Inter-Slavia Praga, 1° giornata della Champions League

Esordio dolce amaro per i nerazzurri, che in realtà devono essere comunque contenti per il punto conquistato, visto che i cechi hanno giocato meglio e avrebbero meritato molto di più. Un pareggio che probabilmente riporta la squadra meneghina sulla terra dopo il grande entusiasmo creato nell’ultimo mese. 

La sintesi di Inter-Slavia Praga 1-1, 1° Giornata Gruppo F Champions League 

E’ un primo tempo giocato su ritmi abbastanza blandi e molto equilibrato. In realtà molto meglio gli ospiti, che prendono in mano il pallino del gioco e non fanno giocare i padroni di casa, che hanno difficoltà a trovare le giuste soluzioni offensive e non sono perfetti in fase difensiva, nonostante sia evidente il dislivello tecnico.  

La prima occasione è per gli ospiti sulla testa di Olayinka, che trova un attento Handanovic. I padroni di casa rispondono con un colpo di testa di De Vrij e le belle conclusioni di Candreva e Lautaro Martinez, ma manca sempre un po’ di cinismo, mentre è Kolar a salvare il risultato su D’Ambrosio. 

Salgono i ritmi di gioco in un bel secondo tempo, in cui gli ospiti sono bravissimi a non far giocare gli avversari grazie ad un pressing asfissiante, che di fatto manda in tilt i padroni di casa, in evidenti difficoltà tecniche e tattiche. 

Dopo una bella parata di Kolar sul pericoloso Lautaro Martinez, gli ospiti cominciano a farsi vedere con insistenza dalle parti di Handanovic, che deve fare gli straordinari su Stanciu. Eppure, c’è la sensazione che qualcosa possa succedere da un momento all’altro.

Infatti, al 63′ minuto sono gli ospiti a sbloccare il risultato trovando il gol del vantaggio con il tap-in vincente di Olayinka sulla ribattuta di Handanovic, che era stato bravo a farsi trovare pronto sulla conclusione di Zeleny. 

I padroni di casa accusano clamorosamente il colpo, vanno in completa balia degli avversari, che provano ad approfittare dell’entusiasmo giocando davvero un bel calcio e sfiorando più volte il raddoppio con Masopust e due volte con Stanciu, ma manca sempre precisione. 

Con il passare dei minuti i padroni di casa dimostrano di reagire con rabbia ed orgoglio, si riversano nella metà campo degli avversari, a le conclusioni di Barella, Skriniar e D’Ambrosio non hanno la giusta convinzione, mentre Sensi colpisce la traversa su punizione.

Al 93′ minuto è Barella a pareggiare proprio ribadendo in rete la traversa di Sensi, di fatto risvegliando la squadra per il grande assalto finale. 

Nei minuti finali ci pensa un super Kolar a negare la gioia del gol vittoria e rimonta completata ai padroni di casa, risultando assolutamente decisivo sul colpo di testa di Lukaku. 

Video Gol Highlights di Inter-Slavia Praga 1-1, 1° Giornata Gruppo F Champions League

 

Il tabellino di Inter-Slavia Praga 1-1, 1° Giornata Gruppo F Champions League 

INTER-SLAVIA PRAGA 1-1
Inter (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva (4′ st Lazaro), Gagliardini, Brozovic (26′ st Barella), Sensi, Asamoah; Lautaro Martinez (27′ st Politano), Lukaku. A disp.: Padelli, Godin, Vecino, Sanchez. All.: Conte
Slavia Praga (4-2-3-1): Kolar; Coufal, Kudela, Hovorka, Boril; Traoré (15′ st Zeleny), Soucek; Masopust (34′ st Helal), Stanciu, Olayinka; Husbauer. A disp.: Markovic, Tecl, Provod, Skoda, Frydrych. All.: Trpisovsky
Arbitro: Buquet (Francia)
Marcatori: 19′ st Olayinka (S), 47′ st Barella (I)
Ammoniti: Hovorka (S), Asamoah (I), Lautaro Martinez (I), Politano (I), Soucek (S)
Espulsi:
Note:

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia