Inter: e se Pioli andasse al Jiangsu Suning?

La parabola di Padre Pioli potrebbe finire in Cina. Le possibilità che rimanga all’Inter sono ridotte al lumicino, perché l’ambiente non ha apprezzato la gestione della rosa nelle ultime giornate e il suo atteggiamento vittimistico ai microfoni, molto lontano dalle prime interviste in cui Pioli infondeva coraggio, grinta e determinazione.

L’Inter è alla ricerca di allenatori di spessore che possano portare l’Inter ad essere subito competitiva e i nomi che circolano sono due: Antonio Conte e Diego Simeone. Suning sarebbe anche disposta a fare follie, perché in ballo non c’è soltanto il prestigio a livello nazionale e internazionale ma anche la supremazia cittadina con i cinesi che hanno appena acquistato il Milan

Fonte immagine: Passioneinter.com

In questo valzer dell’incertezza, per Pioli si potrebbe aprire uno scenario incredibile. Suning, infatti, potrebbe affidare proprio a lui la guida del Jiangsu Suning, la squadra di proprietà del colosso cinese. Sarebbe un bel colpo per Pioli, che potrebbe fare esperienza all’estero e nel frattempo guadagnare un coispicuo numero di quattrini che gli consentirebbero di passare una vecchiaia serena e agiata. Ci sono ancora sei giornate di campionato e poi le tante agognate ferie estive, che invece di Formentera o Ibiza potrebbero portare Pioli in visita alla Muraglia Cinese… 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus