Inter-Juventus 2-3, dichiarazioni post-partita Spalletti: “Squilibrio nella gestione della gara da parte dell’arbitro”

Termina 2-3 per la Juventus il match, valido per la trentacinquesima giornata di Serie A, contro l’Inter. Per i bianconeri, il primo tempo, si conclude con il vantaggio firmato Douglas Costa e l’espulsione al 15′ di Vecino. Ribaltone Inter nella ripresa in 10 vs 11 realizzato da Icardi e l’autogol di Barzagli su iniziativa di Perisic. Lo schock nerazzurro , però, dall’ 87′ al 89′ permette prima alla Juventus di tornare in corsa grazie ad un autogol di Skriniar, poi di ribaltarla definitivamente con Higuain. La Juventus, in attesa del Napoli, torna a +4. Inter sempre a -1, in attesa della partita della Lazio contro il Torino.

Un Luciano Spalletti estremamente amareggiato quello che si è presentato ai microfoni nel post-partita. L’allenatore nerazzurro ha infatti sottolineato come per i suoi sarà difficile accettare questa sconfitta, arrivata in maniera immeritata. Un Inter che, come dice il proprio tecnico, era in pieno controllo del risultato nonostante l’inferiorità numerica: “Solo un autogol così rocambolesco può essere in grado di ribaltare una partita giocata e controllata perfettamente.”

“Alleno ragazzi così con tanto piacere: hanno un cuore e una professionalità importante. Sarà difficile smaltire una sconfitta arrivata in questo modo. Questa partita valeva tantissimo per noi e avremmo meritato di più. Abbiamo avuto anche una grande occasione con Mauro, su assist di Candreva per portarla sul 3-1, o sul 3-3 all’ultimo istante con Perisic. Brutto perdere una partita gestita così bene negli ultimi minuti”. Queste le dichiarazioni di Spalletti, che conclude l’intervista così, con una stoccata: “Diventa difficile dal mio punto di vista dire altro sulla gara.C’è stato uno squilibrio di gestione degli episodi da parte dell’arbitro non indifferente.”

 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi