Inter: futuro in bilico per Candreva

Un 2018 nerissimo per Antonio Candreva.

Dopo una prima buona stagione all’Inter, in cui Candreva è sempre stato tra i più positivi, macinando corsa, gol e assist, quest’anno le prestazioni del giocatore ex Juventus e Lazio sono state quasi sempre ben al di sotto della sufficienza: in 26 presenze tanti errori banali, tantissimi cross sbagliati e zero gol

Travolto anche lui dalla crisi della squadra iniziata a inizio dicembre, Candreva nelle ultime partite è stato anche messo in discussione dall’esplosione di Karamoh e Joao Cancelo e rischia di perdere definitivamente il posto da titolare. 

Domani l’ala della Nazionale compirà 31 anni ed è di fatto a un bivio: lasciare l’Inter a fine stagione e provare a riscattare quella che probabilmente è la peggior stagione della sua carriera o cercare di rilanciarsi in maglia neroazzurra?

Fino a qualche mese fa le offerte non mancavano: si era fatto sotto con una certa insistenza il Chelsea di Antonio Conte, grande estimatore di Candreva, e anche diversi club italiani lo accoglierebbero più che volentieri. 

Per il momento una chance di rilancio immediata potrebbe essere il derby di domenica: contro il Milan, Candreva ha sempre fatto molto bene e Spalletti starebbe pensando di provare a utilizzarlo come trequartista anziché ala destra. Che sia l’ora del riscatto?