Inter-Fiorentina 2-1, voti e pagelle: D’Ambrosio uomo partita, Nainggolan leader

Altri tre punti pesantissimi per l’Inter che vince ancora una volta con sofferenza contro una buona Fiorentina e centra la terza vittoria consecutiva.

Fonte immagine: Facebook – Goal

Ancora tanta fatica per gli uomini di Spalletti che continuano a non offrire esattamente bel gioco, ma riescono per la terza volta in pochi giorni ad avere la meglio sull’avversario dopo una partita soffertissima. Le buone notizie, oltre ai tre punti, vengono da D’Ambrosio che sulla destra sta sostituendo egregiamente Vrsaljko e che in più ha segnato il gol partita. Nainggolan, anche se ancora non in condizioni fisiche ottimali, si conferma il cuore della squadra e del centrocampo. Anche Brozovic, seppur un po’ incostante, resta tra i più ispirati. Icardi si sblocca su rigore e fornisce l’assist a D’Ambrosio, ma deve decisamente migliorare dal punto di vista dell’incisività e della leadership.

Nella Fiorentina di Pioli spicca la prestazione di Chiesa, nettamente il migliore dei viola. Bene anche Mirallas, Veretout, Milenkovic e Pezzella. Delude molto invece Simeone, il peggiore in campo e sostituito dopo poco più di un tempo. Da rivedere anche la prestazione di Lafont.

Inter (4-2-3-1): Handanovic 6,5; D’Ambrosio 7,5, de Vrij 6,5, Skriniar 6,5, Asamoah 6; Vecino 5,5 (dal 23′ s.t. Keita 5,5), Brozovic 6,5; Candreva  5,5 (dal 13′ s.t. Politano 5), Nainggolan 7, Perisic 5,5 (dal 43′ s.t. Gagliardini s.v.); Icardi 6. Allenatore: Spalletti 6,5.

Fiorentina (4-3-3): Lafont 5,5; Milenkovic 6,5, Pezzella 6,5, Vitor Hugo 6, Biraghi 5,5; Benassi 6 (dal 39′ s.t. Vlahovic s.v.), Veretout 6,5, Fernandes 5 (dal 19′ s.t. Gerson 6); Chiesa 7, Simeone 4,5 (dall’11’ s.t. Pjaca 6), Mirallas 6,5. Allenatore: Pioli 6.

I migliori:

D’Ambrosio 7,5: inizia in apnea contro Mirallas, poi riesce a prendere le contromisure. Soffre poco l’Inter dalla sua parte ma soprattutto crea sempre pericoli. Il gol, oltre ad essere importante, è un pezzo di bravura inaspettato.

Nainggolan 7: deve crescere sotto l’aspetto della condizione fisica, ma niente da dire riguardo al suo inserimento in questa Inter. Lotta come un leone e ha sprazzi di grandissima qualità.

Chiesa 7: non molla mai, corre per due e segna (con l’aiuto di una sfortunata deviazione di Skriniar) il gol del pareggio. Partita che rivela il carattere e le qualità di quello che è uno dei maggiori talenti del calcio italiano.

I peggiori:

Simeone 4,5: annullato dalla coppia de Vrij-Skriniar, sbaglia anche un gol abbastanza facile a tu per tu con Handanovic. Serata da dimenticare.

Fernandes 5: il più in difficoltà del centrocampo della Fiorentina. Fisico imponente, ma troppo lento e macchinoso.

Politano 5: entra sempre con grande voglia in questo inizio di stagione, ma fin qui ha combinato abbastanza poco. Il meno brillante dei suoi.

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Andrea Esposito

Informazioni sull'autore
Laureato in Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Collabora con StadioSport.it dal 2016.
Tutti i post di Andrea Esposito