Indy 500, Libere 4: Howard al comando, Alonso ancora 4°

Le Libere 4 svoltesi ieri nel catino di Indianapolis hanno riservato una sorpresa, poichè in vetta alla classifica si è issato l’inglese Jay Howard, il quale ha fatto realizzare il miglior tempo in assoluto ottenuto finora, in 0:39.6924 ( 226.744 mph). Il pilota del team Sam Schmidt Motorsports ha preceduto tre monoposto del team Andretti, ovvero nell’ordine Ryan Hunter-Reay (0:39.8537, 225,826 mph), Marco Andretti (0:39.8743, 225,709 mph) e un sempre più convincente Fernando Alonso (0:39.8902, 225,619 mph).

Jay Howard (in foto) ha ottenuto il miglior tempo nelle Libere 4 della Indy 500 2017 (foto da: headlinesportsnews.com)

Quinta posizione per Josef Newgarden (0:39.9193, 225,455 mph) del team Penske, prima monoposto motorizzata Chevrolet in classifica, il quale ha anche assaggiato il muretto esterno in curva 1 durante la sessione. Scorrendo la classifica troviamo Sage Karam (0:39.9671, 225,185 mph), Charlie Kimball (0:39.9750, 225,141 mph), Oriol Servia (0:40.0290, 224,837 mph), Takuma Sato (0:40.0408, 224,771 mph) e Sebastian Bourdais (0:40.0490, 224,725 mph).

Per quanto riguarda gli altri big, dalla 12° alla 16° posizione troviamo Will Power, Alexander Rossi, Juan Pablo Montoya, Helio Castroneves e Scott Dixon. Ed Carpenter è 20°, mentre Simon Pagenaud è 23°, subito avanti a Tony Kanaan. Come giri completati, il migliore è stato Castroneves (117), davanti a Power (103) e Hinchcliffe (100). Per Alonso, invece, sono state 96 le tornate completate.

Per quel che concerne le Libere 5 di oggi, si tratta di una giornata importante, nota come ‘Fast Friday‘. Oggi verranno testati gli assetti da qualifica, settando le monoposto in tale ottica e incrementando la pressione del turbo da 130 a 140 kPa, ottenendo un guadagno di circa 30 cavalli. Ad Indianapolis, per onor di cronaca, la qualifica consta di quattro giri consecutivi, dai quali si trae la media.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo