Il Parma diventa qatariota: Al Mana nuovo presidente

Nuova era in vista per il Parma. La società ducale sta per passare dalle mani di Nuovo Inizio, la cordata di imprenditori capeggiata da Pietro Pizzarotti, a quelle di Hisham Saleh Al Hamad Al Mana. La trattativa starebbe proseguendo da diverse settimane e, ormai, sarebbe in via di definizione come riferisce l’edizione odierna di TuttoSport.

La famiglia Pizzarotti occupa i vertici del Parma da cinque anni ed è stata l’artefice della risalita miracolosa da parte del club ducale dalla Serie D alla Serie A dopo il fallimento. L’accordo con Al Mana, che in Qatar opera in diversi settori quali vendita di auto Nissan, Renault e Infiniti, edilizia, alta moda (è il distrinbutore esclusivo del gruppo Zara), prevederebbe una graduale uscita del gruppo di Pizzarotti, che attualmente detiene il 99% delle quote del club, il quale diventerebbe dapprima un socio di minoranza per poi uscire definitivamente dal CdA.

Parma

Un percorso lungo cinque anni che si renderebbe necessario per favorire il pieno inserimento del nuovo gruppo imprenditoriale nelle logiche e meccanismi del calcio italiano. Non si sono ancora fatte ipotesi circa il budget che la nuova proprietà dovrebbe poi investire negli aspetti sportivo-gestionali della società parmense. Di sicuro Al Mana e suo figlio Hisham Saleh, destinato ad assumere la carica di presidente del club, rappresenterebbero una novità importante per il nostro campionato e potrebbero garantire al Parma il ritorno ad una dimensione internazionale.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus