ICC CUP 2019: Juventus – Tottenham 2-3: Higuain e CR7 non bastano, Kane beffa Sarri alla prima.

Male la prima per Maurizio Sarri come nuovo tecnico della Juventus: sconfitta per 3-2 contro il Tottenham nell’esordio alla ICC CUP 2019 nella gara giocata al National Stadium di Singapore. primo tempo di marca inglese, con gli Spurs che appaiono più pimpanti e avanti nella preparazione fisica e vanno in vantaggio con Lamela. Bianconeri che escono alla distanza e giocano una miglior ripresa, mostrando vivacità e tecnica e ribaltando il risultato con Higuain e Cristiano Ronaldo. Tottenham che però prima pareggia con Lucas e trova il gol vittoria con un capolavoro di Kane al 93°.

La prima Juventus di Maurizio Sarri si schiera col 4-3-3 con Buffon in porta, in difesa Cancelo, Bonucci, Rugani e De Sciglio. Centrocampo con Emre Can, Pjanic e Matuidi. Tridente offensivo composto da Bernardeschi, Manduzkic e Cristiano Ronaldo. Panchina per i neo arrivi de Ligt,e Rabiot e Demiral, assieme ad Higuain. Tanti indisponibili tra cui Ramsey, Dybala, Douglas Costa, Cuadrado, Kean, Bentancur, Khedira, Pellegrini, Alex Sandro e l’infortunato Chiellini.

Tottenham che schiera il 4-2-3-1 con Gazzaniga in porta, in difesa Georgiou, Tanganga , Alderweireld e Walker-Peters. A centrocampo Skipp e Winks con Alli, Son e Lamela a supporto di Parrott. Panchina per molti titolari tra cui Kane, Eriksen, Vertonghen, Sissoko e Lucas. Panchina anche per il nuovo acquisto Ndombele.

Nel primo tempo il Tottenham dimostra di essere più avanti a livello fisico e ad avere più chiaro il proprio gioco, contro la nuova Juventus di Sarri in totale rodaggio. Al minuto 4 Son è subito pericoloso in area, con Buffon che respinge un tiro ravvicinato. Sempre il sudcoreano su sponda del giovane Parrott, trova l’esterno della rete da buona posizione. Alla mezzora di gioco, Tottenham che trova il vantaggio: pallone recuperato a centrocampo da Parrott, scarico per Son che si invola in area e riserve lo stesso Parrott che calcia a botta sicura, Buffon respinge ma non può nulla sul tap-in ravvicinato di Lamela che segna l’1-0. Unica azione degna di nota dei bianconeri del primo tempo è un colpo dit esta di Manduzkic parato da Gazzaniga.

Nella ripresa Juventus che cambia ritmo e mette molto più in difficoltà gli avversari: Nel secondo tempo entrano Lucas, Kane, Verthongen, Foyth e Sissoko per il Tottenham, Demiral, Higuain, Szczesny e Rabiot per la Juventus. All’ora di gioco esordi per de Ligt con la maglia della Juventus e per Ndombele con la maglia del Tottenham. Al 52° tentativo di Bernardeschi col destro dal limite ma tiro centrale. Tre minuti dopo però Juventus che trova il pari con una bella azione corale: azione sulla sinistra con de Sciglio che passa a Cristiano Ronaldo, triangolazione ravvicinata Pjanic – Bernardeschi – Higuain, con l’argentino che in area scarica un destro rasoterra che si infila nell’angolino. All’ora di gioco Juventus che va in vantaggio: cross basso di De Sciglio in area, come un rapace CR7 si avventa sul pallone e con un destro di prima buca Gazzaniga per il 2-1. 

Bianconeri che però faticano a gestire e vengono subito recuperati dal club inglese: bellissimo filtrante dalla trequarti del neo entrato Ndombelè che vede l’inserimento diagonale di Lucas che in scivolata firma il 2-2 da pochi passi. Al 70° buon tiro di Bernardeschi bloccato e al 82° grossa chance per Higuain che su assist di Cancelo spreca un ottimo diagonale destro. La partita pare volgere ai rigori, ma al 93° il neo entrato Rabiot perde una pessima palla a centrocampo su Lucas, la sfera arriva a Kane che calcia da meta campo col destro e beffa Szczesny firmando 3-2 con un gol capolavoro.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco