Cagliari-Inter, dichiarazioni Spalletti:”Chiuso il gap con le big, con il Cagliari partita difficile, Icardi è innamorato dell’Inter”

La quattordicesima giornata di Serie A è alle porte, l’Inter di Luciano Spalletti affronterà in trasferta il Cagliari di Diego Lopez nell’anticipo di domani sera alle 20.45. Il tecnico dei nerazzurri ha presentato il match in conferenza stampa.

AVVERSARI – Con il ritorno di Diego Lopez, il Cagliari ha iniziato a macinare vittorie, ottenendo 3 successi nelle ultime quattro partite, l’ultimo dei quali nell’ultimo turno contro l’Udinese in Friuli. Spalletti ha evidenziato questa crescita dei rossoblu, dichiarando che si aspetta una partita difficile, senza tregua. Il Cagliari, dice Spalletti, sa benissimo quale percorso intraprendere per ottenere il proprio obiettivo. Dal punto di vista tattico, i locali punteranno molto sulla velocità nelle ripartenze della coppia d’attacco formata da Joao Pedro e Pavoletti, con Farias pronto a subentrare. 

MOMENTO INTER – Inter che ormai sa leggere bene la partita, per capire quali sono i momenti in cui bisogna dare di più, “abbiamo a che fare con squadre che ambiscono a fare dei record” – dice Spalletti – e sicuramente per i nerazzurri non sarà facile mantenere il passo delle grandi in una classifica che non è mai stata così corta ed equilibrata. Inoltre, il tecnico dell’Inter, ha sottolineato come al momento il gap tra la sua squadra e le big del campionato non esista più, ma la situazione potrebbe ben presto cambiare, serviranno costanza e attenzione perchè basta poco per scivolare più indietro in classifica.

LE SCELTE – Come al solito Spalletti non si sbilancia su quella che sarà la formazione che domani sera affronterà il Cagliari. All’allenatore nerazzuro non piace parlare di titolari, tutti sono utili per raggiungere l’obiettivo e, a detta dello stesso Spalletti, molti sono cresciuti e lo stanno mettendo in difficoltà nelle scelte. “Molti sono ormai pronti per scendere in campo” dice Spalletti, ma è meglio prendersi più tempo possibile per limitare al massimo i possibili errori. 

CENTROCAMPO – A centrocampo l’inter ha cinque uomini che, a detta del suo allenatore, potrebbero essere tutti titolari. C’è voluto un po’ di tempo al tecnico per capire quali fossero le qualità dei singoli, ma ora tutti stanno dando il massimo. Anche lo stesso Joao Mario, che da molti viene indicato come partente nella prossima finestra di mercato, si sta allenando bene e presto dimostrerà il suo valore. Una cosa è certa: devono essere gli uomini ad adattarsi al tipo di gioco dell’inter e non viceversa.

ICARDI – Alla domanda di un possibile interessamento del Real Madrid per Mauro Icardi, Spalletti si dimostra sereno, dichiarando che, se dovesse ascoltare le voci sul calciomrcato, dovrebbe essere perennemente preoccupato, dato che tutti vorrebbero uno come Icardi nella rosa. Ma l’argentino è innamorato dell’inter ed è molto legato a tifosi, società, squadra e città. 

NUOVA GENERAZIONE – Nel corso della conferenza stampa, sono arrivati anche i complimenti di Spalletti al collega e allenatore della primavera nerazzurra Stefano Vecchi, vincente per 6-0 in Youth League contro l’Esbjerg. E’ un grande allenatore, ha dichiarato Spalletti, e questa vittoria è sintomo di organizzazione. 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.