Formula Uno Gp d’Austria 2018, dichiarazioni di Hamilton e Bottas dopo le prove libere

E’ iniziato il weekend di gara del gran premio d’Austria, sul Red Bull Ring.
Il sorriso soddisfatto di Lewis Hamilton, dopo la pole ottenuta a Melbourne (foto da: twitter.com/MercedesAMGF1)

Le novità non pare siano all’ordine del giorno, visto che è ancora Lewis Hamilton a dominare le qualifiche. E’ il primo giorno, inziano i settaggi sul passo gara e ci si prepara alla qualifica del giorno seguente.

Ma la Mercedes ha una spinta in più, data dal nuovo motore finalmente messo a punto. Qui in Austria si è vista la differenza, anche perché sono arrivati degli aggiornamenti sull’aerodinamica. Novità sulle pance aii bargeboards e intorno all’ala posteriore. 

Ma lo stesso Hamilton ha tenuto a precisare come queste siano le prime modifiche alla macchina. Logico aspettarsi altri inserimenti nel corso della stagione. Il fatto che non avessero molti pezzi evoluti in macchina ha contribuito ad un accelerazione sul lavoro dietro le quinte, maggiormente incentraro sulla qualità più che sulla quantità.

Sulla pista ha affermato come sia piuttosto corta, quindi le scuderie sono più vicine che in altri tracciati. Ci si aspetta una qualifica con tempi piuttosto ravvicinati gli uni agli altri. Ovviamente sono sue sensazioni, che potrebbero essere smentite nella giornata di domani.

Il sorriso (tirato a dir la verità) di Valtteri Bottas sul podio di Montreal, dove ha chiuso al 2° posto (foto da: twitter.com/MercedesAMGF1)

Il suo compagno di squadra è arrivato secondo nelle libere di oggi. Quindi è più che mai positivo il suo commento riguardo alle prestazioni, ma coltiva ancora qualche dubbio sull’affidabilità del motore. Sul guadagno stimato in numeri precisi, Bottas ha voluto tirare fuori più di un decimo di secondo al giro. E’ un buon risultato sul lungo periodo, però non si può sapere fino a dove potrà spingeris la vettura. Ci sono degli altri aggiornamenti che dovranno essere portati all’attenzione e che potrebbero migliorare sensibilmente le prestazioni della vettura.

Comunque è un buon traguardo quello raggiunto dalla scuderia tedesca negli ultimi tempi. La Ferrari e la Red Bull sono avvertite, quest’anno dovranno superare un’avversario competitivo e voglioso di proseguire la sua striscia di successi recenti. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega