Formula Uno, Gp di Germania 2018, dichiarazioni di Hamilton e Bottas prima del weekend

E’ il giovedì, il giorno che precede il weekend di gare. Questa volta l’appuntamento è per il Gp di Germania, che si tiene nel circuito di Hockenheimring.

Abbiamo raccolto le dichiarazioni dei due piloti Mercedes, Hamilton e Bottas prima dell’inizio delle gare. Questa volta l’attenzione del pilota inglese era tutta rivolta verso la scuderia e al rinnovo appena siglato fino al 2020.

Il podio del Gran Premio di Germania di due anni fa, con Lewis Hamilton vincitore, davanti al duo Red Bull Ricciardo-Verstappen (foto da: telegraph.co.uk)

Innazitutto il trentatrenne britannico ha voluto sottolineare come sia stato contattato da un’altra scuderia, ma ha voluto mantere il riserbo sul nome. Molti si staranno chiedendo se fosse stata la Ferrari. Potrebbe anche essere, ma su questo aspetto ha voluto mantenere la bocca cucita.

Ha aggiunto come le trattative si siano prolungate non poco, per via del carattere piuttosto burrascoso che tiene. Ha apprezzato come Wolf abbia avuto la pazienza di aspettare e questo aspetto è molto importante perché è un indicazione chiara del rapporto tra i due.

Sulla durata, ovvero se fare un accordo biennale o triennale, ha scelto la prima opzione, perché gli permetterà di decidere con più calma nel 2021, visto che in quell’anno saranno presenti numerosi cambiamenti, soprattutto a livello commerciale.

Un accordo preso nel periodo della gara di Monaco, con la certezza che fra due anni potrebbe volere cose completamente differenti. 

Il pilota finlandese Bottas arrivato quarto al gp di Silverstone.
Fonte: Twitter VBottas

Il suo compagno di squadra Bottas non sa ancora quando sarà ufficilizzato il suo rinnovo, ma le simpatie per lui di Hamilton e le ottime prestazioni negli ultimi gran premi fanno propendere ad una sua permanenza anche nella prossima stagione.

Non ha totalizzato tanti punti quanto lui e l’intera squadra avrebbero voluto, ma comunque sente di essere in una buona posizione. Non ha ottenuto fino ad ora molte vittorie, ma ciò che conta di più per lui è la stima della squadra. Conosce come opera in pista e quale direzione prendere in base ai suoi progressi. 

In questo Gp di Germania, ci saranno sicuramente altri progressi. 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega