F1, prove ufficiali Gp d’Imola 2022: le dichiarazioni dei primi tre in classifica

F1, Gp d’Imola 2022, dopo le prove ufficiali. Questa volta la Ferrari non partirà domani in prima posizione. La Sprint Race vedrà Verstappen davanti a tutti, Leclerc a tallornarlo da vicino. Quindi, a sorpresa in terza posizione ci sarà Lando Norris su MCLaren, seguito dalla Haas di Magnussen.

Un peccato per tutti i tifosi del cavallino accorsi ad Imola per una tre giorni che si preannuncia scoppiettante. Leclerc è stato scavalcato da Verstappen di ben 7 decimi e domani dovrà reagire allo scalpo regalatogli dall’olandese. Un osso duro, che ha già dimostrato il suo talento in un finale trilling come quello dello scorso anno, in cui all’ultima curva è riuscito a superare Lewis Hamilton e vincere il primo mondiale della sua breve carriera.

Verstappen con un componente della squadra Red Bull. Fonte: F1 twitter

L’olandese ha tenuto a rimarcare le difficoltà avute nel corso della giornata, visto che spesso abbiamo assistito a pista asciutta condizionata successivamente dal bagnato. Un utilizzo al limite delle gomme, sottoposte ad un notevole sforzo per avere la giusta aderenza in pista. Inoltre la pista di Imola è molto complicata, è in grado di punirti al minimo sbaglio:

Oggi è stato complicato in pista, un po’ con l’asciutto e un po’ con il bagnato. Era molto scivoloso l’asfalto ed è stato difficile far funzionare bene le gomme. È stata una qualifica lunga e frenetica ma alla fine sono molto contento di essere qui. È una pista fantastica, che ti punisce pesantemente. Se commetti un errore puoi andare a muro“

Rammarico, accompagnato da fiducia e speranza per il proseguo del weekend.

Charles Leclerc rilascia un’intervista dopo le qualifiche. Fonte: Formula 1 Twiiter

Ecco le sue parole, nelle quali analizza anche la sua prestazione in qualifica, per tentare di spiegare le ragioni che non gli hanno consentito di terminare davanti a tutti:

“Sarebbe stata bella una pole oggi, però il secondo posto è quello che abbiamo ottenuto. Alla fine è un weekend lungo e proveremo a mettere tutto insieme tra domani e dopodomani. È stato molto complicato, in particolare con le slick. C’erano parecchie pozzanghere, quindi era una questione di fare il giro per poi aspettare il Q3 e mettere insieme tutto. Ma ecco che è ancora più frustrante per me, perché quando contava nel Q3 ho preso la decisione sbagliata. Però va bene così. Alla fine partire dal secondo posto non è un disastro, c’è ancora tutto in gioco domani e dopodomani e daremo tutto“.

Il Gp d’Imola 2022 non ha mancato di sfoderare sorprese. Una di queste è rappresentata dalla terza posizione di Norris su McLaren.

Lando Norris, in terza posizione dopo le qualifiche, impegnato in un’intervista. Fonte: Formula 1 Twitter

Il pilota britannico ha avuto ottime sensazioni a bordo della sua monoposto, soprattutto sul bagnato. Le cose potrebbero cambiare se dovesse asciugarsi la pista nei due giorni che avrà davanti:

Sono contento di essere nella top-3, avevamo anche del margine e sentivo di poter fare meglio. Magari lo avrebbero fatto anche gli altri, comunque la McLaren mi ha dato ottime sensazioni. Queste condizioni ci hanno aiutato, probabilmente su asciutto avremmo sofferto e abbiamo colto l’occasione. Vedremo domani che cosa accadrà”.

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega