GP del Messico di F1: Raikkonen è fiducioso per la Ferrari

Dopo la roccambolesca gara del Gp di Austin dove è stato costretto al ritiro per la perdita di uno pneumatico non fissato bene al mozzo al pit stop, Kimi Raikkonen è alla ricerca del riscatto nel Gran Premio del Messico questo week end.

Kimi Raikkonen, 5° ieri a Suzuka (foto da: autoracing.com.br)

Il Gran Premio che si corre a Città del Messico all’Autodromo Hermanos Rodriguez è stato reintrodotto nel mondiale di Formula 1 l’anno scorso dopo che era stato tolto dopo il 1992.

Il circuito è stato rinnovato e riasfaltato completamente dopo la fase di inattività e con i suoi 4,3 km è uno dei più corti del mondiale di Formula 1.
Kimi Raikkonen ha fatto detto in conferenza stampa che si tratta di uno dei circuiti più suggestivi in quanto la pista attraversa le tribune dello stadio.
Dall’abitacolo non è facile riuscire a rendersene conto ma l’ingresso dello stadio se si guarda bene si nota e poi ci si trova curve molto strette dopo le quali ci sarà tantissimo pubblico.
Raikkonen ripensando alla prestazione dell’anno scorso con la sua Ferrari è soddisfatto nonostante è stato costretto al ritiro per incidente.
Riguardo l’aderenza sull’asfalto nuovo del circuito ha detto: “All’inizio la pista era molto scivolosa, ma nel corso del weekend l’aderenza è migliorata. E’ sempre bello andare in posti nuovi e credo che il Messico sia stato fantastico”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.