Governo, Comitato Tecnico Scientifico a Lega Serie A: quarantena rimane di 14 giorni

In tutto l’ambiente resta forte il pessimismo sulla possibile ripartenza dopo il diktat imposto dal CTS.

Immediata è arrivata la secca smentita da parte del CTS, sulla possibile modifica dei criteri di svolgimento della quarantena; dopo il generale ottimismo di questi giorni da parte di FIGC e Lega di un possibile accordo in vista della ripresa del Campionato di serie A.

In particolare gli scienziati hanno ribadito che non esiste possibilità di allentare le misure di sicurezza, nella fattispecie hanno confermato la quarantena obbligatoria per tutta la squadra qualora risulti tra di essi un caso positivo, escludendo di fatto un possibile trattamento particolare.

La proposta della Lega, già alquanto in disaccordo per l’eccessiva responsabilità assegnata al medico societario, proponeva la possibilità di non estendere la quarantena a tutta la squadra in caso di positività di un singolo calciatore.

Ora risulterà determinante per il buono esito della trattativa, l’attività di mediazione da parte del Governo, in particolare del ministro dello sport Vincenzo Spadafora.     

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.