Golden Boy 2018 a De Ligt! Cutrone miglior under 21 italiano, Jorge Mendes miglior manager d’Europa

E’ De Ligt dell’Ajax il vincitore del Golden Boy edizione 2018, mentre Tuttosport premia anche Cutrone del Milan come miglior under 21 italiano e Jorge Mendes come miglior dirigente d’Europa 

Alle Ogr, le Officine Grandi Riparazioni di Torino, è andata in scena la cerimonia di premiazione dell’edizione 2018 del Golden Boy, conosciuto anche come European Golden Boy, il premio calcistico istituito nel 2003 da Tuttosport per premiare il miglior under 21 dell’anno solare in Europa

Mathias De Ligt

Ad avere vinto quest’anno è stato Matthijs De Ligt, il difensore centrale classe ’99 dell’Ajax, già capitano della squadra di Amsterdam e titolare ormai da un anno nell’Olanda. Il difensore olandese, d’altronde, è nel mirino di Juventus e Barcellona, che se lo contenderanno nei prossimi mesi, ma non prima di questa estate, come affermato dallo stesso De Ligt, che non ha intenzione di muoversi a gennaio. 

Per chi non lo sapesse, il regolamento per la vittoria del Golden Boy prevede una giuria di trenta giornalisti, rappresentati venti nazioni europee, che hanno la possibilità di selezionare i loro cinque preferiti. 

cutroneDurante la serata è stato premiato anche Patrick Cutrone, attaccante classe ’98 del Milan, con già qualche presenza nell’Italia di Roberto Mancini e titolare nell’Italia Under 21 di Gigi Di Biagio, selezionato come miglior under 21 italiano. 

Inoltre, Tuttosport ha istituito anche un premio per il miglior manager d’Europa, quest’anno individuato in Jorge Mendes, il procuratore di Cristiano Ronaldo, che ha raccontato alcuni aneddoti e rivelato alcuni retroscena sulla trattativa che ha portato il fuoriclasse portoghese alla Juventus dal Real Madrid

Tornando alla vittoria del Golden Boy, De Ligt è il sedicesimo giocatore premiato dal 2003 ad oggi, nonché il secondo olandese. Infatti, nella prima edizione a trionfare fu Rafael Van der Vaart, sempre dell’Ajax, dopo i quali si sono succeduti tre inglesi, due inglesi, brasiliani, argentini e spagnoli, e un italiano, un tedesco e un portoghese. 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia