Gold Cup 2019, 3° giornata Gruppo A: Canada avanti in carrozza, ma il Messico è primo. Martinica out con onore, cubani nuovamente presi a pallonate

Questa notte al “Bank of America Stadium” di Charlotte in Carolina del Nord si è chiuso il Gruppo A. Il Canada ha travolto Cuba con ben sette reti fatte e molte altre mancate e passa agevolmente il turno come seconda classificata alle spalle del Messico, che ha vinto contro la Martinica con un 3-2 apparentemente sofferto, ma in realtà ottenuto al termine di una partita dominata nel quale la selezione del Dipartimento d’Oltremare francese ha concretizzato praticamente tutte le occasioni create salvandosi più volte da una goleada grazie ai miracoli del suo portiere.

Canada-Cuba 7-0: nessun problema per i canadesi, che fanno la festa alla povera Cuba mandandola a casa con 0 punti e 17 gol subiti sul groppone e chiudono al secondo posto alle spalle del Messico. David è uno dei protagonisti con un comodo hat-trick che lo proietta in vetta alla classifica cannonieri con 5 centri, mentre le altre reti sono di Cavallini (che segna una doppietta e sbaglia anche un rigore), Hoilett e del cubano Kindelan, anche se su quest’ultimo le fonti discordano: c’è chi dice che abbia fatto autogol e chi, invece, sostiene che la palla da lui toccata non abbia varcato la linea se non dopo l’ulteriore tocco di Cavallini, che sarebbe dunque capocannoniere insieme a David. Per il momento propendiamo per l’autogol del difensore. 

 

Martinica-Messico 2-3: Cheuvet, portiere dei francesi d’Oltremare, deve fare miracoli per evitare la goleada, ma non può evitare le reti di Antuna, Jimenez e Navarro; Martinica regge l’urto, riesce ad andare sul 1-1 grazie a Parsemain e riapre la partita con Delem, ma il 2-3 regge fino al termine. La Martinica esce così dal torneo con tre punti, ma con almeno la soddisfazione di essere rimasta viva fino all’ultimo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana