Gold Cup 2019, 2° giornata Gruppo D: Panama e Stati Uniti ai quarti con fragore, Guyana e Trinidad e Tobago out

Al “FirstEnergy Stadium” di Cleveland (Ohio) si sono tenute le due partite valide per il secondo turno del Gruppo D, nel quale figurano anche gli Stati Uniti. A scendere in campo per prime Guyana e Panama: questi ultimi si sono imposti abbastanza agevolmente con un netto 4-2 e hanno ottenuto il passaggio ai quarti di finale in anticipo con 6 punti, mentre la Guyana, rimasta a 0, deve fare i bagagli e lasciare la manifestazione pur potendosi parzialmente consolare per aver realizzato i suoi primi gol nel torneo, al quale ha partecipato per la prima volta.

Ancora più facile la vittoria ottenuta dagli Usa ai danni di Trinidad e Tobago: sempre a Cleveland i campioni in carica del torneo travolgono con un indiscutibile 6-0 i caraibici e ottengono il pass per il prossimo turno lasciando a 0 punti gli avversari estromettendoli.

Guyana-Panama 2-4: L’inizio è equilibrato, con alcune occasioni, e ad aprire le marcature sono i panamensi con Arroyo, che approfitta di un’uscita insensata del portiere Clarke su un lancio di Murillo e mette la sfera in rete dopo averlo superato di astuzia. Danns riesce a pareggiare su rigore alla mezz’ora, ma a cinque minuti dal riposo un altro cross di Murillo viene deviato in rete dal difensore guyanese Vancooten, autore del più classico degli autogol. Ad inizio ripresa Panama è in avanti a caccia del tris e lo trova su rigore procurato da Arroyo, abbattuto da Gordon in area: inizialmente Clarke riscatta l’errore di prima respingendo il tiro di Davis, ma, essendosi mosso in anticipo rispetto alla conclusione, causa la ripetizione del tiro e al secondo tentativo Davis non sbaglia. Nel finale Torres firma il 4-1 di testa su cross di Quintero e proprio all’ultimo secondo Danns trasforma un altro penalty concesso per fallo di mano di Pimentel e fissa il risultato sul 2-4 finale.

https://www.youtube.com/watch?v=21C4hHgGOMs

 

Stati Uniti-Trinidad e Tobago 6-0: il primo tempo è apparentemente in equilibrio e si sblocca solo a ridosso del 45° grazie ad un’incornata di Long. Nella ripresa, dopo un’occasione clamorosamente sciupata dagli ospiti, gli statunitensi si scatenano e segnano a ripetizione con Zardes, che segna due volte e diventa capocannoniere, poi con la stella Pulisic, autore anche di due assist, con Arriola e infine ancora con Long. Tutte le reti, a parte la prima e una delle due di Zardes, sono stati realizzati con conclusioni da distanza ravvicinata al culmine di belle azioni manovrate.

https://www.youtube.com/watch?v=H-7vMbUzK5g

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana