Giro d’Italia 2021: fiammata Bernal a Campo Felice: il colombiano è maglia rosa

Giornata di festa per la Ineos Grenadiers al Giro d’Italia 2021. La squadra britannica si gode il primo vero acuto del colombiano sullo sterrato di Campo Felice. La maglia rosa passa sulle sue spalle, ed ora il Giro si accende.

Che tappa ci ha regalato questa domenica il Giro! La Castel di Sangro-Campo Felice si preannunciava frazione piuttosto mossa, che avrebbe potuto stravolgere la classifica generale. E così è stato. Per la prima volta durante questa corsa rosa, i “big” sono stati tutti protagonisti nel finale, e il grande acuto l’ha piazzato Egan Bernal, colombiano della Ineos, che si prende la maglia rosa, e ora diventa il favorito numero uno per la vittoria finale.

Bernal ha attaccato negli ultimi 600 metri di salita che portavano a Campo Felice, su un terreno interamente sterrato. Con un’azione da vero “finisseur” il colombiano ha fatto il vuoto dietro di sé, andando prima a riprendere i due uomini all’attacco, Bouchard (AG2R) e Bouwman (Jumbo), e resistendo poi al ritorno del nostro Giulio Ciccone, il cui secondo posto conferma essere migliore tra gli italiani.

La maglia rosa cambia così padrone, dopo essere stata per tre giorni sulle spalle del giovane magiaro Attila Valter. Bernal, che partiva con un ritardo di 9 secondi, si ritrova ora in testa con 15” di margine. Dietro sempre Remco Evenepoel (Deceuninck), che è rimasto nel gruppo dei migliori ed è riuscito ad ottenere un ottimo quarto posto.

Sul podio di tappa, oltre a Ciccone, il capitano dell’Astana Vlasov, primo “big” a muoversi per tentare di riprendere i fuggitivi, seguito subito a ruota da Bernal. Per il russo questo risultato vale il terzo posto in classifica generale, ad appena 21 secondi dal leader della corsa.

Buon salto in classifica anche per il nostro Ciccone, che si trova quarto a 36 secondi. Tra gli italiani, bene anche Salvatore Caruso: il nuovo capitano della Bahrain (dopo il ritiro di Landa), è arrivato sesto al traguardo confermandosi corridore solido e continuo. La classifica generale lo vede settimo, a 45 secondi dalla vetta. Domani il Giro fa tappa a Foligno (partenza da L’Aquila), per un’altra tappa che promette spettacolo e colpi di scena.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus