Genoa, ufficiale: Maran è il nuovo allenatore

Rolando Maran è il nuovo allenatore del Genoa. Il tecnico trentino, che ha firmato un biennale, è stato scelto da Enrico Preziosi il quale ha preferito non confermare Davide Nicola dopo la salvezza raggiunta all’ultima giornata di campionato. L’ex allenatore del Chievo aveva già da tempo preso contatti con la dirigenza del “Grifone” e la situazione si è sbloccata definitivamente nel corso delle ultime ore.

Decisivi gli incontri degli ultimi giorni con il ds Faggiano e il presidente Preziosi per persuadere Maran a sposare la causa rossoblu. Il Genoa, secondo quanto scrive Il Secolo XIX, ha un progetto piuttosto ambizioso che vede nel mercato la base da cui ripartire. Soprattutto a centrocampo piacciono Marco Mancosu del Lecce e il giovane polacco Jakub Moder del Lech Poznan. Potrebbero essere loro i primi rinforzi del nuovo ciclo che sta per aprirsi. A Maran è stato prospettato un biennale e ora è arrivata finalemente la fatidica “fumata bianca” per considerare l’affare cosa fatta e conclusa. Il tecnico trentino ha risolto il proprio contratto in essere con il Cagliari, valido ancora fino al 2022. In Sardegna Maran percepiva un milione netto a stagione, cifre che di certo il Genoa non può garantirgli e che sono state ridiscusse col suo agente, Mario Giuffredi.

Questo il comunicato ufficiale apparso sul sito del club ligure:

Il Genoa Cricket and Football Club comunica di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra a mister Rolando Maran. Il Presidente Enrico Preziosi e la Società formulano all’allenatore auguri di buon lavoro. L’intesa contrattuale è sulla base di un biennale. Il suo insediamento è previsto in occasione del ritorno all’attività dei giocatori, a conclusione del secondo ciclo di esami medici funzionali all’inizio della preparazione”.

Maran Genoa

Maran al Genoa: superata la concorrenza di D’Aversa e Italiano

Rolando Maran non era in realtà la prima scelta di Preziosi e Faggiano: il duo dirigenziale aveva attenzionato da tempo il nome di Robero D’Aversa, liberatosi dal Parma e in cerca di un nuovo progetto da cui ripartire. Evidentemente il piano rossoblu non ha convinto l’allenatore e l’ipotesi è naufragata definitivamente nelle scorse ore. Addio anche a Vincenzo Italiano, l’allenatore che ha centrato con lo Spezia una prima, storica, promozione in Serie A. Ad opporsi, in questo caso, è stato il presidente delle “Aquile”, Chisoli, che vuole tenersi bello stretto il proprio mentore. La scelta dunque ricade su Maran che ha firmato un nuovo contratto e prende in mano le redini della squadra. Restava una flebile speranza di rivedere Nicola ancora al timone dei rossoblu la prossima stagione, ma i rapporti con il mister erano ormai compromessi da tempo e oggi è arrivato l’annuncio del divorzio.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€