Genoa-Roma 1-1, voti e pagelle: Manolas incerto, Fazio no. Schick colpevole, El Shaarawy tempestivo

Finisce 1-1 il match di Marassi tra Genoa e Roma con i giallorossi che mettono quasi definitivamente la parola fine alla rincorsa Champions.

Un match duro e complicato per entrambe le squadre, sbloccato a meno di 10 minuti dal termine da un sinistro al volo di El Shaarawy che si apprestava ad essere sostituito. La Roma però non regge e si fa raggiungere sul pari da un colpo di testa di Romero. Finale thrilling con i giallorossi che rischiano addirittura il ko, ma Mirante para il rigore a Sanabria.

GENOA 

I MIGLIORI

RADU – 7: Si fa trovare quasi sempre pronto e la parata nel primo tempo su Fazio e tra le più belle della stagione.

ROMERO – 7: Argina come può un inarginabile Dzeko, ma la perla della partita è il colpo di testa tra i giganti della Roma che regala il pareggio ai grifoni .

KOUAME’ – 6.5: Gran lavoro palla al piede, ottimo anche nelle sponde per i compagni. 

I PEGGIORI

LERAGER – 5: Tra i peggiori dei suoi, partita pressoché anonima e mai nel vivo del gioco.

SANABRIA – 5: Entra a pochi minuti dal termine e decide il match. Ma in negativo. Bravo sì a guadagnarsi il rigore che poi tira come peggio era difficile fare. Un errore che potrebbe costare carissimo al Genoa.

ROMA

I MIGLIORI

FAZIO – 6.5: Rigenerato dalla cura Ranieri, l’argentino è tornato il muro difensivo di un anno e mezzo fa. Sempre pronto a coprire le amnesie di Manolas, bravo anche in fase propositiva con un suo colpo di testa che costringe Radu ad una delle parate più belle e difficili del Campionato.

EL SHAARAWY – 7: Anche oggi non si smentisce confermandosi l’uomo più in forma dei giallorossi. Tempismo perfetto: aveva chiesto il cambio esattamente un minuto prima, ma la fortuna (sua e della Roma) ha voluto che si trovasse al posto giusto nel momento giusto. Una rete tanto bella quanto pesante, non è colpa sua se poi la squadra butta tutto all’aria. Fondamentale.

DZEKO – 6.5: Ottima intesa con El Shaarawy, non segna ma si sbatte per rendersi utile con sponde e assist. Suo quello vincente per il Faraone. Prezioso.

I PEGGIORI

MANOLAS – 4.5: Sbaglia l’impossibile dal primo all’ultimo minuto con Lapadula e Kouamè che spesso e volentieri lo mettono in difficoltà come poche volte in stagione. Fortuna sua che spesso ci sia Fazio a limare i suoi errori. 

PELLEGRINI – 5: Poco incisivo in fase propositiva, ha anche tre buone occasioni ma spara alto in tutte. Deve ritrovarsi.

SCHICK – 4.5: Impalpabile in fase d’attacco. Come se non bastasse si fa saltare di testa dal piccolo Romero che segna un gol pesantissimo per il Genoa. Ma anche per la Roma. Disastroso.

VOTI E TABELLINO

GENOA (3-5-2): Radu 7; Romero 7; Radovanovic 6; Zukanovic 6.5; Biraschi 5; Lerager 5 (dal 38’st Sanabria 5); Bessa 6.5 (dal 48’st Rolon sv); Veloso 6; Criscito 6; Lapadula 6.5 (dal 28’st Pandev 5.5); Kouamé 6.5   All: Prandelli 6.5

ROMA (4-2-3-1): Mirante 6.5; Florenzi 6 (dal 44′ st Karsdorp sv), Manolas 4.5; Fazio 6.5; Kolarov 5.5; Cristante 5.5; N’Zonzi 5.5; Zaniolo 5 (dal 26′ st Kluivert 6), Pellegrini 5 (dal 21′ st Schick 4.5); El Shaarawy 7; Dzeko 6.5   All: Ranieri 5

Arbitro: Mazzoleni (Bergamo) 6
Marcatori: El Shaarawy (R) al 37’st; Romero (G) al 46’st;
Ammoniti: Rolon (G) Zaniolo, Kluivert (R);
Note: Mirante (R) para un rigore a Sanabria (G) al 51’st