Genoa-Milan, conferenza stampa pre-partita Giampaolo: “Affronteremo ogni pallone come se fosse l’ultimo”

Un Marco Giampaolo voglioso di riscatto quello che si è presentato alla sua settima conferenza stampa pre-Serie A in maglia rossonera. Per il tecnico diversi i temi analizzati: dall’importanza del match di domani e i vari dubbi di formazione, fino ad evidenziare la voglia di riscatto di tutta la squadra.

“Poco importa dei miei numeri positivi contro il Genoa. Domani la partita sarà totalmente diversa dai derby affrontati in passato. Dovremo continuare a mostrare il nostro gioco, portando però una maggiore cattiveria negli ultimi 16 metri. Per chi non lo sapesse siamo solamente dietro il Napoli come statistica di possesso palla, a dimostrazione che la strada imboccata è quella giusta”. Nonostante il periodo “no”, il tecnico continuerà a dare piena fiducia a Piatek: “Lui è essenziale per la nostra fase realizzativa. Il Milan non può rinunciare alla sua punta più prolifica e un calciatore di tale carattere in questo momento. Poi è chiaro che durante il corso della stagione potrebbe capitargli di dover tirare un po’ il fiato e restare fuori”.

Impossibile, poi, non analizzare quella che è stata la contestazione dei tifosi nei riguardi della squadra: “Ai tifosi non gli si può dire nulla, sono loro che trasportano la passione per questi colori in giro per il mondo. Noi dovremo solamente rimboccarci le maniche e non avvertire il peso della palla in una situazione così delicata”. Sulla sua posizione, infine, sentenzia così: “Non mi piace analizzare la posizione relativa all’ “io”, bensì penserei al “noi”. I miei calciatori, in allenamento, continuano a dare prova di quanto credono nella squadra e in me, e per un tecnico non c’è nulla di più importante. Ogni pallone lo affronteremo come se fosse l’ultimo, di questo sono certo”. 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi