Genk-Napoli, Diretta Streaming Live, 2° giornata di Champions League, 02-10-2019

Genk-Napoli, 2° giornata della Champions League. La partita sarà visibile in diretta tv su Sky Sport 1 HD. E’ possibile vedere la partita in diretta streaming live utilizzando il servizio  Sky Go. 

Il Napoli di Ancelotti viene da una sofferta vittoria contro il Brescia nell’ultima sfida di campionato. Ha conquistato tre punti fondamentali per non perdere di vista la vetta del campionato. 

La squadra, invece, nella Champions League, ha fatto un esordio con il botto, vincendo in casa nel finale di partita contro i campioni d’Europa in carica del Liverpool. Una grande prestazione, frutto di intelligenza, resistenza, qualità. 

Ancelotti è abituato alle atmosfere della Champions, alle sue regole, al calcio europeo, così diverso, fatto d’intensità e ritmo. Non si deve sbagliare questa sfida, in cui i partenopei partono favoriti. Si sa come non sempre i favori vengano rispettati, il calcio è bello anche per via della sua imprevedibilità. 

Il Genk di Mazzù non dovrebbe costituire un ostacolo insormontabile, visto che i partenopei posseggono maggior classe e ritmo. La squadra deve saper essere concentrata sull’impegno, senza correre il rischio di sottovalutarlo. 
Appuntamento alla Luminus Arena per mercoledì 2 ottobre alle ore 18,55. 

Genk-Napoli, 2° giornata di Champions League

Come vedere Genk-Napoli in Diretta TV e Streaming Live:

La partita Genk-Napoli, valevole per la 2° giornata del gruppo E della Champions League, sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport 1 HD Canale 201 per gli abbonati a Sky Sport e Sky Calcio.

Gli abbonati a Sky Sport e Sky Calcio potranno usufruire anche del servizio Sky Go per guardare la partita in diretta streaming live. 

Infine, è possibile acquistare la partita su NowTv al prezzo di 7,99 €. 

Precedenti, statistiche e Pronostico di Genk-Napoli 

Nessun precedente tra le due formazioni in passato, in gare ufficiali. I precedenti contro squadre belghe sono stati, invece, nel numero di 6. Il bilancio vede 2 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. 

La prima doppia sfida si disputò in occasione della Coppa delle Coppe per la stagione 1976-77 contro l’Anderlecht. Era in occasione delle semifinali, con partita d’andata giocata al San Paolo il 6 aprile 1977, con la vittoria dei partenopei grazie alla rete di Bruscolotti. Il ritorno, invece, si disputò il 20 aprile 1977 e vide la vittoria dei belgi per 2-0 grazie alle reti di Thissen e Van Der Elst.

 La seconda doppia sfida era contro lo Standard Liegi e si disputò in occasione del secondo turno di Coppa UEFA nella stagione 1979-80. Il match d’andata si disputò il 24 ottobre 1979, in Belgio, con la vittoria dei padroni di casa per 2-1 grazie alle reti di Riedi e Sigurvinsson che ribaltarono il vantaggio iniziale di Capone. Il ritorno, giocato al San Paolo, il 7 novembre 1979, vide un pareggio per 1-1 grazie alle reti di Riedl e Damiani. 

L’ultima doppia sfida si è svolta in occasione della fase a gironi dell’Europa League, stagione 2015-16. La partita d’andata si disputò al San Paolo il 17 settembre 2015 e vide la vittoria dei partenopei per 5-0 grazie alle marcature di Hamsik e alla doppiette di Mertens e Callejon. 

Il ritorno si disputò il 26 novembre 2015 in Belgio e vide la vittoria dei partenopei per 0-1, grazie alla rete di Chiriches. 

Il pronostico della sfida vede un 2 condito da Over 3,5 e NoGoal.

Probabili Formazioni Genk-Napoli 

Il Genk di Mazzù si schiererà con un 4-2-3-1. In porta Coucke, difesa a quattro con i due esterni composti da Uronen e Norre, mentre i due centrali saranno Lucumi e Dewaest. Nella linea mediana Heynen e Berge, mentre sulla zona della trequarti Piantsil, Horosovsky e Ito. Davanti come unica punta ci sarà Samatta. 

Il Napoli di Ancelotti schiererà il suo tradizionale 4-4-2. In porta Meret, difesa a quattro composta da De Lorenzo e Rui sulle fasce, mentre al centro spazio per Manolas e Koulibaly. A centrocampo spazio per Callejon e Insigne sulle fasce, al centro Allan e Ruiz. In avanti conferma per la coppia Illorente e Mertens.

GENK (4-2-3-1): Coucke; Uronen, Lucumi, Dewaest, Norre; Heynen, Berge; Paintsil, Horosovsky, Ito; Samatta. Allenatore: Felice Mazzù

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Rui; Callejon, Allan, Ruiz, Insigne; Illorente, Mertens. Allenatore: Ancelotti

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega