Frosinone-Inter, dichiarazioni Spalletti:”Abbiamo dimostrato di poter vincere, al di là dell’avversario”

Il pareggio di settimana scorsa contro l’Atalanta ha comunque consentito all’Inter di conservare la quarta posizione in classifica, complici la sconfitta del Milan e il pareggio della Lazio a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Luciano Spalletti si è presentato oggi in conferenza stampa per parlare del posticipo di domani sera contro il Frosinone. I ciociari sono clamorosamente rientrati in corsa per la salvezza, dopo aver conquistato due vittorie nelle ultime due giornate, rispettivamente contro Parma e Fiorentina. I ragazzi allenati da Baroni occupano al momento il penultimo posto in classifica e sono distanti sette punti dal Bologna. Da parte del tecnico nerazzurro sono arrivate parole di elogio proprio per l’allenatore del Frosinone: “tenere in piedi una squadra con quei risultati e ridarle la possibilità di salvarsi in un campionato difficile come il nostro è un sintomo di capacità.” Inoltre, l’allenatore interista ha definito la gara di domani “uno scontro diretto con obiettivi differenti”: infatti entrambe le squadre si giocano una fetta di futuro. “Troveremo una squadra che ha trovato una soluzione al suo comportamento, un ambiente dove hanno passione per il calcio e ci creeranno tutti i problemi possibili per farci male.” Secondo l’allenatore di Certaldo ci sarà di fronte una montagna da scalare per la sua Inter, che dovrà giocare per non avere rimpianti. 

Non avere rimpianti, dare il massimo, poi si vedrà. Sembra essere questa la linea di pensiero in casa Inter in vista dell’ultimo decisivo mese di campionato. A confermarlo è lo stesso Spalletti, il quale ha confermato che una sua eventuale permanenza sulla panchina nerazzurra passa dai risultati di queste ultime giornate. “Dobbiamo fare tutto per andare in Champions League. Siamo in sintonia per quello che deve essere fatto da qui alla fine, il resto viene di conseguenza. La cosa fondamentale è che non dobbiamo avere rimorsi, non va trascurato niente, perché quello che trascuriamo oggi non può essere recuperato domani.”

Per quanto riguarda le scelte di campo, l’allenatore dell’Inter ha confermato il pieno recupero di Lautaro Martinez, dichiarando che l’argentino è pronto a scendere in campo anche dal primo minuto. Ancora assente, invece, Brozovic. Da tenere sott’occhio anche la situazione diffidati in casa Inter: ben sei. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.