Formula 1, GP Monza 2019: le dichiarazioni di Verstappen e Albon dopo le prove libere

Apparentemente più defilata la Red Bull, apparsa leggermente indietro in termini di pacchetto e velocità rispetto a Ferrari e Mercedes. Max Verstappen, dopo il nono crono sul bagnato, firma il quinto tempo nella sessione pomeridiana:

E ‘stata una buona giornata. Le condizioni erano un pò indecifrabili ma la macchina funzionava davvero bene e sembriamo abbastanza competitivi su una pista che normalmente non si adatta alla caratteristiche della nostra vettura. Penso che questo nuovo motore ci permetta di fare un gran passo avanti in termini di potenza. Il giro secco, al momento, non sembra essere il nostro punto di forza ma i progressi fatti sul passo ci spingono a credere ad una gara da protagonisti. La pioggia potrebbe scombinare le carte e limare le differenze ma, in ogni caso, ci faremo trovare pronti anche in caso di gara asciutta.”

Max Verstappen. (foto da: twitter.com/redbullracing) 

Alex Albon chiude al sesto posto, a soli due decimi dal compagno di box:

Oggi la pista era molto scivolosa, per cui c’era il grosso rischio di commettere errori. Per questo siamo partiti con cautela, progredendo nel corso della giornata. Domenica ci aspettiamo condizioni simili. Non è facile adattarsi a un minor carico aerodinamico, la frenata sembra diversa, ma nel complesso sono soddisfatto delle sensazioni che mi ha offerto la vettura. Sto proseguendo nel mio percorso di adattamento alla Red Bull e sono fiducioso in vista di domani“.

A partire da Spa-Francorchamps, Alexander Albon prenderà il posto di Pierre Gasly in Red Bull. Il francese, invece, tornerà in Toro Rosso (foto da: twitter.com)