Foggia, Oddo o Grassadonia? Nei prossimi giorni la scelta

La caldissima (non climaticamente, almeno per ora) estate del Foggia, sembra diventare meno torrida grazie alle notizie arrivate nelle ultime ore, che danno per sistemate le pendenze con i giocatori e dipendenti del club, che hanno ricevuto le loro mensilità, e adesso si sta anche preparando la documentazione necessaria all’iscrizione al prossimo campionato cadetto. Il fatto che stamattina sia stata presentata la campagna abbonamenti è un buon segno, ma il procedimento sportivo apertosi per illecito amministrativo potrebbe affondare ogni certezza. Staremo a vedere cosa accadrà.

Con un futuro ancora nebuloso all’orizzonte, il club pugliese deve comunque pensare a come rinforzare la squadra e il primo passo è la scelta del tecnico. La scorsa settimana sembrava che il sostituto di Giovanni Stroppa dovesse essere Massimo Oddo, la cui firma del contratto era stata anche programmata, ma le varie vicende extra calcistiche hanno fatto sì che l’ex allenatore di Pescara e Udinese prendesse tempo, cosa che potrebbe aver fatto anche il club, e adesso la panchina potrebbe andare a Gianluca Grassadonia.

Non si conoscono i termini del contratto, indipendentemente dal nome, ma il Foggia spera di poter ufficializzare il suo nuovo tecnico agli inizi della prossima settimana. Quella di Oddo, allenatore estremamente devoto ad un calcio molto offensivo, poteva sembrare la scelta più appropriata per una squadra frizzante e che durante la stagione conclusasi da poco ha offerto larghi sprazzi di bel calcio, mentre Grassadonia è un tecnico più pragmatico e meno appariscente.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana