Foggia, Frattali e Costa ad un passo. Mazzeo e Bizzarri con le valigie pronte

In casa Foggia sono ore di calciomercato molto calde con il ds Nember che vuole regalare qualche colpo ai propri tifosi.

Partendo dalla porta, uno dei principali obiettivi è Frattali del Parma. L’estremo difensore, in Emilia Romagna è il secondo portiere, dietro Luigi Sepe. La voglia di mettersi in gioco a 34 anni non manca e Foggia è pronta a dargli le chiavi della propria porta. Per compiersi questa operazione, è probabile che nella trattativa venga inserita l’attuale primo portiere dei Satanelli: Albano Bizzarri. L’argentino, fino a questo momento, ha disputato un campionato al di sotto delle aspettative.

Per la difesa invece, considerato il lungo stop di Michele Camporese, c’è bisogno di un altro difensore centrale. I rossoneri tengono d’occhio Nicola Spolli, centrale in forza al Genoa. La trattativa però non sembra facilissima e per questo hanno messo nel mirino, un altro centrale di esperienza: Andrea Costa, difensore centrale classe 1986. Resta inoltre in sospeso la trattiva per Crisetig, centrocampista che servirebbe molto al Foggia.

Sul capitolo uscite invece i rossoneri potrebbero perdere Mazzeo. L’attaccante è ricercato in Serie B e sognato in Lega Pro. Se i satanaelli dovessero privarsene, è solo perché in entrata è pronto qualcos’altro. Situazioni bollente quella che riguarda Oliver Kragl. Sul centrocampista c’è il Bologna ma il Foggia non cioè perderlo per nessun motivo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Teo Carlucci

Informazioni sull'autore
Nato a Foggia il 19/12/1997, studente di Scienze delle Attività Motorie e Sportive all'Università degli studi di Foggia, sono un amante del calcio e dello sport in generale. Tifoso dei colori della mia città e dell'Inter, ambisco a diventare un giornalista sportivo a livello nazionale.
Tutti i post di Teo Carlucci