Fiorentina News: scoppia il caso Song Hyok Choe

La Fiorentina non vuole reintegrare il nordcoreano Song Hyok Choe, secondo la decisione del Tribunale Federale Nazionale 

song-hyok-choe-2E’ scoppiato un vero e proprio caso alla Fiorentina, a causa della posizione di Song Hyok Choe. Il classe ’98 gioca nella nazionale Under 17 della Corea del Nord, con la quale aveva attirato l’attenzione dei toscani, che avevano deciso di tesserarlo nell’estate del 2015 ed inserirlo nella squadra Primavera, dopo aver visto le ottime prestazioni offerte nel Mondiale di categoria. 

L’attaccante nordcoreano è cresciuto nella Fundación Marcet di Barcellona e nell’Italian Soccer Management di Perugia, ma non poteva giocare fino al compimento dei 18 anni. Nella scorsa stagione, però, ha collezionato solo 4 presenze, di cui due nel Torneo di Viareggio, tra l’altro molto negative. I viola, d’altronde, avevano fatto firmare a Choe un contratto da “giovane di serie”, che scade al compimento dei 19 anni e permette di valutare i ragazzi delle giovanili con un anno in più. 

Ma il problema è nato a causa del contratto stesso, visto che nella sezione trasferimenti del Tribunale Nazionale della FIGC era indicato come contratto da professionista, non ancora depositato in Lega Calcio, quindi non valido per la Fiorentina, ma sì dalla Federcalcio. La scelta dei toscani di non depositare il contratto era stato dovuto proprio alle prestazioni negative di Choe, considerato inadatto al progetto tecnico della squadra. 

E’ bene ricordare che i calciatori nordcoreani devono corrispondere allo stato il 70% del proprio stipendio. Proprio per questo, dunque, è stata fatta anche un’interrogazione parlamentare da due deputati del PD, alla quale non c’è stata risposta, dedicata proprio a Choe e alla Fiorentina. Nonostante la decisione del Tribunale Federale Nazionale, però, i toscani non vogliono reintegrare il giocatore in rosa, né tanto meno corrispondere gli stipendi arretrati.

Ecco il comunicato ufficiale: “ACF Fiorentina prende atto delle decisioni del Tribunale Federale Nazionale (con una decisione è stata riconosciuta la legittimità dell’inserimento del giocatore Choe Song Hyok nelle liste di svincolo al 15 Luglio 2016 e con un’altra è stata dichiarata la validità del contratto da professionista stipulato antecedentemente a tale data), ma resta convinta delle proprie ragioni in merito all’invalidità del contratto con il giocatore, riservandosi l’impugnativa di tale decisione non appena avrà preso visione delle relative motivazioni. Nel frattempo, riconfermiamo che Choe Song Hyok non giocherà nelle squadre di ACF Fiorentina per questioni sia contrattuali che legate a valutazioni tecniche. ACF Fiorentina procederà quindi cautelarmente a risolvere il rapporto di lavoro dichiarato valido dal TFN.”

Migliori Bookmakers AAMS

Sito scommesseCaratteristicheBonusVai al sito
Eurobet10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€ Bonus Scommesse fino a 215€ Vai al sito
SNAIBonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Bonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Vai al sito
Starcasino ScommesseFino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€ Bonus Fino a 1000€ Vai al sito

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia