Fiorentina-Milan, Dichiarazioni pre partita Pioli: “Ibra dall’inizio, Bennacer recuperato”

L’allenatore del Milan Stefano Pioli (tra l’altro ex Fiorentina sia da calciatore e da allenatore) è intervenuto ai microfoni per snocciolare le tematiche relativa alla sfida di domani del Milan contro la Fiorentina.

Sul suo passato a Firenze il tecnico rossonero ci dice: “A Firenze ho vissuto tanto da giocatore ed allenatore, poi quanto successo con la tragedia di Davide, sono cose che ti lasciano il segno, non sarà mai una partita normale. Firenze e la Fiorentina sono più di un avversario, l’anno scorso ho ricevuto un’accoglienza che mi aveva riempito di gioia”.

Sulla sfida di domani Pioli ammette che sarà una partita molto difficile, ma la squadra dovrà fare bene.

Sulla presenza di Ibrahimovic, l’allenatore del Milan dice che partirà titolare nella partita di domani.

Pioli si concentra a trattare il tema Calhanoglu. Il turco tra Covid e infortuni viene da un periodo abbastanza difficile e sta cercando di recuperare al più presto la miglior condizione possibile.

Fiorentina-Milan, 28° Giornata di Serie A

L’ex tecnico della Fiorentina spera di recuperare al più presto qualche infortunato, magari proprio durante il periodo della sosta per le nazionali.

Bennacer domani è a disposizione, si è allenato bene ma non partirà dall’inizio. Potrà essere sicuramente utile e in alcuni casi non è escluso che possa fare anche il trequartista.

Il tecnico rossonero si augura che chi verrà convocato in nazionale potrà giocare bene e tornare ancora più in forma. Soprattutto a chi ha bisogno di mettere minuti nelle gambe giocare delle gare con la nazionale può solo fare bene a livello fisico.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo