Fiorentina, Iachini a rischio esonero: idee Sarri, Mazzarri, Spalletti e Allegri

Potrebbe essere giunta al capolinea l’avventura di Beppe Iachini sulla panchina della Fiorentina. La squadra toscana, orfana di Chiesa, passato alla Juventus, si trova a fare I conti con una difficile situazione di classifica, che la vede navigare nella parte destra con appena quattro punti racimolati in altrettante partite.

Gli ultimi risultati, sconfitta interna contro la Sampdoria e pareggio contro lo Spezia, hanno fatto scattare l’allarme per una squadra che non vuole rivivere l’agonia degli ultimi due campionati, quando si é trovata quasi al limite della zona retrocessione.

Maurizio Sarri alla guida della Juventus

Per questo la dirigenza della Fiorentina starebbe meditando un cambio di rotta, con Maurizio Sarri primo indiziato a prendere le redini della squadra. Ieri diverse fonti riportavano la notizia di contatti tra I legali del tecnico napoletano e la Juventus, club con il quale ha vinto l’ultimo campionato. Obiettivo: rescindere il contratto da 5 milioni che lega Sarri e la “Signora” fino al 2022.

A Sarri verrebbe dunque offerta la panchina della Fiorentina, un progetto ambizioso che mira a risollevare le sorti del club dopo anni di “magra”. Il contratto di Sarri prevede peró cifre importanti, con esborsi che la “Viola” puó forse non permettersi. Ecco perché un altro possibile obiettivo é Luciano Spalletti. Senza squadra da ormai due anni, il tecnico di Certaldo ha assoluta voglia di rimettersi in gioco, per cui potrebbe sottoscrivere un accordo anche a cifre piú contenute.

Restano sullo sfondi, ma sono opzioni poco plausibili, I nomi di Mazzarri e Allegri, anch’essi di origine toscana.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus