Fiorentina: accordo con Pjaca vicino ma restano vive le alternative De Paul e Berardi

La Fiorentina è caccia di un esterno, probabilmente per sostituire Federico Chiesa e il primo nome sulla lista della società Viola è quello di Marko Pjaca.

L’accordo è molto vicino con i bianconeri anche se c’è ancora un piccolo ostacolo da superare: la recompra. La Juventus, proprietaria del cartellino, non vorrebbe privarsi definitivamente del calciatore senza avere un agevolazione sul ritorno in bianconero. 

Con l’inserimento di diversi club di Premier League nella trattativa per Pjaca, la Fiorentina deve stringere i tempi. Se vuole aggiudicarsi il calciatore, la squadra deve chiudere nei prossimi due giorni evitando sorpassi. Nonostante questo però i toscani restano vigili su eventuali alternative. I due nomi prioritari per la società Viola sono quelli di Berardi e De Paul.

L’esterno del Sassuolo viene da una stagione negativa e Firenze potrebbe essere la piazza giusta per il rilancio. La piazza è tra le più calde in Italia ma basta impegnarsi e dimostrare amore verso i proprio colori per conquistare la tifoseria. L’altro nome è Rodrigo De Paul. Il calciatore milita in serie A con la maglia dell’Udinese da due anni. Arrivato come un acquisto top, ha dato sprazzi del suo talento in modo discontinuo. IN particolar modo, lo scorso anno, con tutti i cambi di allenatore, non è riuscito a trovare il suo equilibrio. La sua duttilità gli permette di ricoprire tutti i ruoli del centrocampo e all’occorrenza giocare anche ala. 

In conclusione, la Fiorentina, ha delle alternative valide nel caso in cui non riesca a chiudere per Pjaca.