F2, primo aggiornamento ufficiale sulle condizioni di Juan Manuel Correa

Il mondo del Motorsport è ancora sotto shock per il tragico incidente verificatosi ieri a Spa-Francorchamps durante la Feature Race di Formula 2, e costato la vita al 22enne francese Anthoine Hubert. Un dramma che ha spinto FIA ed organizzatori a cancellare completamente l’evento belga per quanto riguarda la categoria cadetta, mentre non subiranno modifiche i palinsesti di Formula 1, Formula 3 e Porsche Supercup, le quali scenderanno in pista per commemorare lo sfortunato pilota nativo di Lione.

Juan Manuel Correa, 20 anni statunitense, nativo di Quito, Ecuador, coinvolto ieri nel drammatico incidente in Formula 2 a Spa, costato la vita ad Anthoine Hubert (foto da: twitter.com)

Il tremendo schianto di ieri in uscita del Raidillon, però, ha visto come sfortunato protagonista anche un altro pilota, il 20enne statunitense (ma nativo di Quito, Ecuador) Juan Manuel Correa. Stamattina è stato reso pubblico il primo comunicato ufficiale sulle sue condizioni di salute. Il pilota del Sauber Junior Team by Charouz ha subito una serie di fratture agli arti inferiori, riportando tra l’altro una lieve lesione spinale. Nel comunicato si legge inoltre che Correa, trasportato in elisoccorso presso l’Ospedale di Liegi, non ha mai perso conoscenza, anche dopo il terribile schianto, e fino all’operazione alla quale è stato sottoposto nella serata di ieri.

Anche le sue condizioni avevano destato subito molta preoccupazione, dato che nel fatale schianto tutto l’anteriore della sua monoposto si era praticamente disintegrato, lasciando esposti e ben visibili i piedi; anche se va detto che Correa si era da subito mosso all’interno dell’abitacolo. La redazione di Stadiosport coglie l’occasione per augurare al giovane pilota una pronta guarigione.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo