F1 Test 2018 Barcellona-1 Day-4: Hamilton davanti a tutti con le Medium

A Barcellona si è da poco conclusa la quarta giornata di test invernali, ultima di questa prima settimana di prove. Una giornata, quella di oggi, caratterizzata ancora dal bagnato e dalle temperature basse al mattino, con i piloti che, scesi in pista con le full-wet, sono passati prima alle intermedie e quindi, poco dopo mezzogiorno, alle gomme slick. Il progressivo aumentare delle temperature ha quindi consentito ai team di svolgere un lavoro un pò più probante, dopo le difficoltà dei giorni scorsi.

Con un ottimo crono su mescola Media, Lewis Hamilton si è preso la scena nella quarta giornata di test catalani (foto da: twitter.com/F1)

La sensazione di oggi è sicuramente Lewis Hamilton, che al pomeriggio ha preso il posto di Valtteri Bottas, a sua volta in pista stamattina. Al volante della W09, il Campione in carica è riuscito a stampare un gran 1:19.333, ancor più rilevante poiché ottenuto con mescola media. Un messaggio ai naviganti niente male, anche se è bene tener presente che questi tempi vanno presi con le molle, in virtù soprattutto del lavoro diversificato svolto dai vari team.

Il pilota di Stevenage ha preceduto la McLaren di Stoffel Vandoorne (+0.521), con il crono migliore ottenuto in tarda mattinata con le Hypersoft, e la Ferrari di Sebastian Vettel (+0.908), a sua volta su gomme Soft. Giornata positiva per la Haas, che piazza Kevin Magnussen in 4° posizione (+0.984), davanti a Fernando Alonso (+1.596), in pista con la MCL33 al pomeriggio. Entrambi hanno ottenuto la prestazione migliore con mescola Supersoft.

Con il 6° tempo ecco la Renault di Carlos Sainz (+1.607, Medium), davanti alla Williams di Lance Stroll (+1.809, Soft), alla Force India di Sergio Perez (+2.640, Soft) e alla Red Bull di Max Verstappen (+2.725, Medium), il quale ha avuto qualche problemino, tra cui un testacoda in curva 12 poco dopo metà pomeriggio, provocando la seconda bandiera rossa di giornata. A completare la top-10, invece, abbiamo la Toro Rosso di Pierre Gasly (+2.801, Supersoft).

Scorrendo la classifica, in 11° posizione troviamo Nico Hulkenberg (+3.174, Soft), al volante della R.S.18 stamattina, seguito da Valtteri Bottas (+3.456, Medium), anche lui in pista nella prima metà di giornata. A concludere, ecco il duo Sauber formato da Charles Leclerc (+3.475, Soft) e da Marcus Ericsson (+4.492, Supersoft), con lo svedese nella ghiaia stamattina all’esterno di curva 2 (bandiera rossa provocata), e Sergey Sirotkin con la Williams (+12.646, Intermedie).

Interessanti i riscontri riguardanti i giri completati, dato che in cima a questa classifica abbiamo la Toro Rosso motorizzata Honda di Gasly, con ben 147 giri all’attivo. Altri due piloti sono riusciti a sfondare quota 100, ovvero Vettel (120) e Vandoorne (110, tutti stamattina). Seguono Magnussen (96), Ericsson (79), Hamilton (69), Perez (65), il duo Sainz-Bottas (60) e Leclerc (59).

In fondo, nell’ordine, abbiamo Stroll (54), Alonso (51), Hulkenberg (49), Sirotkin (47) e Verstappen (35). Per quel che riguarda i team che hanno schierato entrambi i piloti, la McLaren ha completato in totale 161 giri, la Sauber 138, la Mercedes 129, la Renault 109 e la Williams 101. Ora ci sarà qualche giorno di riposo, poi si tornerà in pista, sempre al Montmelò dal 6 al 9 marzo, per poi mandare tutto il necessario in Australia.

Classifica e tempi della quarta giornata di prove invernali a Barcellona (foto da: twitter.com/autosprintLIVE)

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo