F1, Sebastian Vettel a Servus TV: “Futuro? Non ho ancora deciso”

Sebastian Vettel, insieme a Christian Horner, Pierre Gasly e Max Verstappen è stato uno degli ospiti della trasmissione “Sport & Talk” sull’emittente Servus TV, di proprietà della Red Bull. In quell’occasione il tedesco ha parlato di diversi temi caldi, dicendo finalmente la sua.

Fonte: account twitter Ferrari

Vettel a Servus TV: “Il mio futuro? Non l’ho ancora deciso”

Gli occhi di Sebastian Vettel sono rivolti verso il futuro ed il grande ignoto che lo accompagna mentre siede con il suo vecchio team principal Horner e Gasly e Verstappen nel salotto dell’emittente di proprietà della Red Bull.

Il campione del mondo tedesco ha così finalmente l’occasione di dire la sua sulla situazione in cui si trova. Partiamo da una critica di un altro tedesco, Nico Rosberg, che sul suo blog ha appunto avuto da ridire sul contatto fra Sainz e Vettel e ha additato il pilota Ferrari.

A quanto pare Nico si espone parecchio, a prescindere da chi sia il destinatario- ha affermato, prima di continuare a parlare del contatto con lo spagnolo –Non volevo attaccare Sainz ma solo avvicinarmi. Charles e Carlos stavano lottando e non mi aspettavo che Carlos chiudesse la porta. È stato un mio errore e non ci siamo toccati. Ho fatto un buon lavoro per non avere il freno a mano ma non era intenzionale. Ovviamente non doveva succedere, ero davvero fuori di me, perchè senza il testacoda avrei avuto buone chances. Avevo anche delle soft nuove che mi avrebbero aiutato alla fine, ecco perchè ero furioso. Nonostante tutto, comunque ho avuto un bel duello alla fine con Daniil (Kvyat, ndr), un’Alfa (Giovinazzi, ndr) ed anche con Alex (Albon, ndr) ad un certo punto”.

Il pilota, poi, ha parlato della notte successiva alla gara, per indicare com’era il suo stato emotivo:

Non ho dormito un granchè bene stanotte. Dato che rimarrò qui, però, ho approfittao del sole e sono andato in montagna, da solo. Ho respirato un po’ d’aria frescae mi sono schiarito le idee, mi ci voleva in questa situazione.

La macchina? Zero velocità, c’erano due o tre cose decisamente da sistemare. Non sembrava nemmeno la stessa del venerdì, ha iniziato a prendere un bel distacco da Charles. Alla fine, lui ha fatto una gran gara, io no. Sono il primo a riconoscere i meriti altrui”.

Il futuro incerto del campione

Mentre tutti si chiedono cosa ne sarà di Sebastian Vettel nella stagione 2021 viene fuori una scomoda verità: non lo sa neanche lui.

Il tedesco, infatti, ha rivelato che dopo aver appreso del mancato rinnovo ha chiamato Helmut Marko: Senza secondi fini, volevo solo un suo consiglio perchè con lui mi trovo bene.

Io tratto personalmente i miei contratti. Sono qui da tanto tempo e ci consociamo tutti. Ad esempio, se dovessi chiamare Christian lo farei io direttamente, perchè dovrei incaricare qualcun altro? Questa che ho di fronte è per me una situazione nuova. L’importante è, come dicevo, essere felice. Sono competitivo, il motorsport è la mia vita. Capirò cosa fare durante i prossimi mesi ma non lo so nemmeno io, voglio trov are un ambiente che faccia al caso mio. Con la giusta posizione e il giusto ruolo mi sentirei ancora a casa in una monoposto. In questi cinque anni mi sono divertito ma ho anche investito molta energia.”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€