F1, Sauber: a Monaco un fondo nuovo per puntare la top-10

In casa Sauber risuonano ancora gli echi dell’impresa compiuta da Pascal Wehrlein al Montmelò. Con la modesta C36 equipaggiata con la power unit Ferrari dello scorso anno, il tedesco è riuscito a chiudere in zona punti, con un fantastico 7° posto poi tramutato in 8°, causa penalizzazione di 5″.

Pascal Wehrlein, durante il felice weekend del Montmelò, dove ha portato a casa 4 punti (foto da: sauberf1team.com)

Il team con sede a Hinwil arriva nel Principato sulle ali dell’entusiasmo e porterà diverse novità sulla monoposto, in particolare un fondo nuovo. “Guardando indietro a come ci siamo comportati lo scorso weekend a Barcellona, arriviamo a Monaco con animo positivo” – sottolinea Wehrlein, capace lo scorso anno di conquistare un punto a Monte Carlo con la Manor – “Dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione di sviluppo per migliorare ulteriormente, ma sono fiducioso sul fatto che faremo un altro passo avanti con le nuove parti che proveremo a Monaco“.

Questa corsa è sempre speciale, affascinante e impegnativa allo stesso tempo tempo, famosa per la tradizione e le emozionanti gare di Formula 1 del passato” – continua il pilota tedesco – “E’ una vera sfida per noi piloti, in quanto abbiamo bisogno di guidare in modo molto preciso. Per essere veloci siamo costretti a guidare le auto a millimetri di distanza dalle barriere. A me, però, piacciono molto queste sfide“.

Questo invece il pensiero del compagno di squadra, Marcus Ericsson: “Viviamo un buon momento. La macchina sta sicuramente migliorando e sono convinto che potremo fare un ulteriore step con gli aggiornamenti che porteremo a Monte Carlo“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo