F1, Nico Rosberg: “Parlerò con Bottas ma non gli svelerò i segreti di Hamilton”

Sono passati più di due mesi da quando Nico Rosberg, freschissimo di corona iridata, stupì il mondo dei motori (e non solo) annunciando il suo ritiro con effetto immediato dalla Formula 1. Da allora, soprattutto nell’ultimo periodo il tedesco ha rilasciato varie dichiarazioni, ultima in ordine di tempo quella alla Reuters nella quale ha rivelato come Bottas gli abbia chiesto dei consigli e lui, pur accettando, ha sottolineato di non volergli confidare i segreti per giocarsela alla pari con Lewis Hamilton.

Nico Rosberg (foto da: gala.de)

Valtteri ha un gran talento e, se la squadra gli fornirà una vettura competitiva, potrà di certo fare grandi cose” – dice il nativo di Wiesbaden – “Mi ha chiesto se possiamo farci una chiacchierata al più presto, e io non mi sono negato, pur se resterà una cosa neutrale. Non voglio rivelargli i segreti di Lewis, per esempio, e mi limiterò a dargli un aiuto per permettergli di integrarsi meglio nella squadra“.

Di certo non gli direi di aspettarsi che tutto fili via liscio” – prosegue Rosberg – “Non è per nulla semplice entrare in un nuovo team, con Lewis che ormai è lì da tanti anni e con un nuovo regolamento. Lewis è uno dei migliori in circolazione, quindi il livello richiesto è estremamente alto“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo