F1, Lewis Hamilton: “Bisogna trovare delle contromisure per situazioni del genere”

Uno dei più infastiditi da quanto ‘non’ visto quest’oggi nelle prove libere del Gran Premio della Cina 2017 è stato di certo Lewis Hamilton, il quale non ha mancato di manifestare il proprio disappunto sia sui social che ai microfoni dei giornalisti.

Lewis Hamilton, con l’inseparabile smartphone tra le mani (foto da: ibtimes.co.uk)

La pista andava benissimo e avremmo potuto girare per tutto il giorno senza problemi, se non fosse stato per il cielo nuvoloso” – sottolinea Lewis – “Non è stato un bene nè per chi ci guarda in TV nè, in particolar modo, per tutte quelle persone che erano presenti sugli spalti e che hanno speso soldi per venirci a vedere da fuori città o dall’estero. Per loro oggi dev’essere stata dura, visto che a stento hanno visto qualche monoposto in pista“.

Dobbiamo lavorare insieme con FIA e FOM per evitare il ripetersi di situazioni simili in futuro. Dobbiamo trovare una soluzione o un progetto alternativo di un qualche tipo“, ha proseguito il pilota inglese, il quale poi passa a commentare quanto vissuto in pista: “Sono riuscito a fare solo un giro su gomme da bagnato nuove. Da quel che ho capito in quel giro, gli pneumatici danno sensazioni simili a quelli vecchi, per cui non sono preoccupato“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo