F1, la Renault annuncia l’ingaggio di Esteban Ocon

Il rinnovo di Valtteri Bottas con la Mercedes, seppur solo per il 2020, come diretta conseguenza ha provocato l’approdo di Esteban Ocon in Renault. Quella che pochi giorni fa sembrava soltanto una boutade estiva, quasi ai livelli dei rumors di calciomercato, si è invece realizzata, con quello che era il fiore all’occhiello del programma giovani Mercedes che il prossimo anno comporrà una coppia decisamente interessante con Daniel Ricciardo.

Nel 2020, dopo un’annata da terzo pilota con la Mercedes, Esteban Ocon tornerà a rivestire il ruolo di pilota titolare. Il francese ha sottoscritto un pluriennale con la Renault (foto da: twitter.com/RenaultF1Team)

Come si evince dal comunicato stampa rilasciato dalla Renault, Ocon, 22 anni da Evreux, ha firmato un contratto biennale; a restare, per ora, con il cerino in mano è Nico Hulkenberg, il quale però, stando ai rumors, dovrebbe essere in procinto di passare alla Haas al posto di Romain Grosjean, il quale invece dovrebbe finire in Formula E.

Tornando ad Ocon, il giovane pilota transalpino quest’anno è rimasto ai box, come terzo pilota Mercedes. In precedenza, tra Manor e Force India/Racing Point (2016-2018), ha messo assieme 50 presenze e 136 punti, con personal best in gara costituito dai due 5° posti in Spagna e in Messico nel 2017, mentre in qualifica spiccano le seconde file (3°) di Monza 2017 e Spa 2018.

Così Esteban Ocon: “Innanzitutto sono orgoglioso di diventare un pilota della Renault. Sono cresciuto ad Enstone, iniziando con la Lotus nel 2010, proseguendo poi con la Renault. Sono molto legato a questa squadra e a tutti coloro che vi lavorano; sono quelli che mi hanno aperto le porte del motorsport ad alto livello. In secondo luogo, sono lieto che una squadra con grandi ambizioni mi abbia affidato l’opportunità di dimostrare ancora una volta le mie capacità in Formula 1. È una responsabilità che prendo molto sul serio. La fiducia che hanno in me per aiutare la squadra a crescere; è una pressione molto positiva e non vedo l’ora di dare il meglio di me“.

Poi tocca a Cyril Abiteboul: “Siamo molto felici di poter lavorare con Esteban per le prossime due stagioni. Durante la sua carriera in Formula 1, Esteban ha già sperimentato gli alti e bassi di questo sport, comprendendo la necessità di cogliere tutte le opportunità possibili. Oltre a mettere a disposizione il suo talento, l’obiettivo di Esteban sarà quello di massimizzare le sue energie e la sua guida, entrambe già incrementate con questo anno lontano dalle corse. Dovremo essere poi noi a infondere queste qualità nel processo di miglioramento del team“.

Esteban ha dimostrato la sua capacità nell’ottenere punti, una grande professionalità dentro e fuori la pista, oltre alla sua recente esperienza come pilota di riserva per gli attuali campioni del mondo. E tutto ciò sarà una risorsa preziosa per lo sviluppo di tutto il nostro team” – aggiunge il team principal Renault – “Desidero poi ringraziare Nico per il suo coinvolgimento e per il gran contributo ai nostri progressi nelle ultime tre stagioni. Quando decise di unirsi a noi, il team era nono; lo scorso anno ci ha portato al quarto posto, mentre lui si è classificato settimo nella classifica piloti. L’imminente fine del suo contratto ha reso difficile questa decisione, dato che Nico è stato un vero pilastro per noi. Ma so che possiamo contare su di lui per una grande seconda parte di stagione“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo