F1, Gran Premio Emilia Romagna 2022: le dichiarazioni dei primi tre classificati

F1, Gran Premio Emilia Romagna 2022: doppietta Red Bull con Verstappen e Perez. Terzo Norris. Le dichiarazioni dei tre piloti protagonisti.

Non c’è traccia di rosso sul podio del Gran Premio dell’Emilia Romagna 2022. La Ferrari stecca sul circuito di Imola, nell’appuntamento casalingo, e macchia parzialmente questo ottimo avvio di stagione.

Se Sainz è stato vittima della sfortuna (toccato da Ricciardo in avvio, è stato costretto al ritiro), per Leclerc si è trattato di un misto tra strategia sbagliata (pit stop forse troppo anticipato, che l’ha costretto a rincorrere dalla quarta posizione) e un errore alla variante alta, con conseguente impatto a muro, che gli è costato definitivamente ogni residua chance di podio.

Così, a gioire è la Red Bull, che piazza la doppietta Verstappen-Perez in un weekend da incubo per la “Rossa”, che vede riaffiorare alcuni fantasmi del recente passato.

Immagine
Verstappen e Perez festeggiano la doppietta Red Bull

Difficile raggiungere un risultato simile, è stato perfetto per noi come squadra – il commento di Verstappen a fine Gran Premio – Abbiamo fatto tutto bene, vittoria meritata, La partenza è stata importante, poi non è stato semplice capire quando rientrare per mettere le gomme da asciutto ma siamo riusciti a gestire molto bene la gara”.

Un pensiero anche ai rivali Ferrari: “Mi dispiace per Charles ma ha commesso un errore, succede. Avevamo bisogno di un weekend così dopo l’avvio difficile della stagione”.

Celebra la doppietta anche un raggiante Checo Perez: “Lotta intense fino a metà gara. La cosa importante era non commettere errori viste le condizioni. Avvio di stagione difficile ma oggi sono molto contento per il team vista la doppietta. L’obiettivo? Per me è vincere sempre, ma bisogna lavorare con costanza e sacrificio”.

Chiude il podio Lando Norris, che salva il weekend della McLaren grazie a un’ottima prestazione. Norris commenta sorpreso il risultato raggiunto a bordo della sua monoposto: “Sì, certo è stato un podio a sorpresa. Gara fantastica e weekend fantastico. Battere una Ferrari è sicuramente qualcosa di più di quello che ci potessimo aspettare. Da dove eravamo alla prima gara ad arrivare sul podio è qualcosa di straordinariamente meritato per il lavoro del team. Il duro lavoro e l’impegno di tutti in fabbrica e in pista ha fatto la differenza”.

Il pilota della McLaren prosegue con alcune considerazioni sulle condizioni della pista: “Anche in queste condizioni complicate siamo riusciti a sfruttare tutto al meglio. Io adoro queste condizioni, vado sempre piuttosto bene. Lo stesso è successo l’anno scorso. Oggi è stato un mix di duro lavoro e di un grande weekend. Tutto alla fine è andato a posto”.

F1, le dichiarazioni Ferrari dopo il GP dell’Emilia Romagna 2022

Parlano amareggiati i due piloti Ferrari, Sainz e Leclerc, che non hanno centrato i risultati auspicati. Leclerc, appena sesto al traguardo, aveva accarezzato il sogno di salire nuovamente sul podio: “Oggi ho guidato bene fino a un mio errore che mi è costato sette punti, perché il terzo posto era nostro. Oggi è mia responsabilità, non accampo scuse. Stavo spingendo al massimo perché potevo superare Perez con il DRS all’inizio del giro successivo ma ho chiesto troppo alla macchina ed ho perso il controllo. Sono deluso e dispiaciuto per la squadra e per i tifosi che avevano già assistito all’uscita di scena di Sainz”.

Leclerc si sofferma poi sul tema gomme, ammettendo che sarà necessario analizzare, in settimana, cosa non ha funzionato nel confronto con la Red Bull: “Abbiamo fatto molta fatica con le gomme rispetto alla Red Bull, sia con le intermedie che con le slick, soprattutto con l’anteriore destra, come successo già ieri nella Sprint. Dobbiamo analizzare molto bene i dati e migliorare perchè la Red Bull qui è cresciuta, portando degli aggiornamenti”. 

Non è meno deluso Carlos Sainz, uscito subito, all’inizio, per uno sfortunato impatto con Ricciardo. Peccato, perché come ammette lo spagnolo, il suo fine settimana stava andando in crescendo: “Sono partito male, senza dubbio. Resta da capire come mai. Poi però si poteva rimediare perché avevo dimostrato sabato di essere a mio agio in queste condizioni”.

“Con Ricciardo è stato un incidente di gara, ma io gli avevo lasciato spazio più che a sufficienza, solo che lui è scivolato sul cordolo interno. Purtroppo negli ultimi due GP sono stato sfortunato, ho fatto pochissima strada e questo finisco per pagarlo, in termini di esperienza con questa macchina. Questo sport è così… Devo rimanere positivo e continuare a fare il mio mestiere”.

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

Copyright © stadiosport.it - È vietata la riproduzione di contenuti e immagini, in qualsiasi forma.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Bonus FreeBet 500€
fino a 500€ in FreeBet a partire dal primo deposito

Puoi giocare solo se sei maggiorenne – Il gioco può causare dipendenza

Caratteristiche:
Triplo Bonus!
5€ in Bonus Scommesse +20€ in Game Bonus

Fino a 100€ Sul Primo Deposito - Codice Bonus ITA125

William Hill si impegna a sostenere il Gioco Responsabile

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus del 50% fino a 100€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita sul sito di ADM.

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it