F1 GP USA 2021, Risultati Qualifiche: Verstappen è un fulmine! Hamilton 2°

Verstappen ha ottenuto la pole position al COTA di Austin, al termine di una sessione di Qualifiche decisamente elettrizzante

Le 17.esime Qualifiche della stagione 2021 di Formula 1 vedono la conquista della pole da parte di Max Verstappen (12.esima in carriera). L’olandese stampa un gran 1:32.910, piazzandosi per 209 millesimi davanti ad un Lewis Hamilton che ha lottato come al solito. Ottimo 3° Sergio Perez, con la seconda Red Bull (+0.224), con Valtteri Bottas in 4° posizione (+0.565). Il finlandese, però, arretrerà fino alla 9° piazzola, per la penalità di 5 posizioni che deve scontare.

Buona la prestazione dei ferraristi: Charles Leclerc partirà in seconda fila (+0.565), tallonato da Carlos Sainz Jr. (+0.696), che avrà di fianco, in terza fila, la McLaren di Daniel Ricciardo (+0.898). In quarta Lando Norris (+0.977), assieme all’AlphaTauri di Pierre Gasly (+1.208); in quinta, con Bottas, ci sarà la seconda AT01 di Yuki Tsunoda (+2.008).

A seguire, in sesta fila, Esteban Ocon (Alpine) ed Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo); in settima, invece, Lance Stroll (Aston Martin) e Nicholas Latifi (Williams). In ottava fila Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) e Mick Schumacher (Haas). In nona, con Nikita Mazepin (Haas), ci sarà Sebastian Vettel (Aston Martin): il tedesco, con Fernando Alonso (Alpine) e George Russell (Williams), partirà in fondo, per sostituzione delle rispettive power unit.

F1 GP USA 2021, CRONACA QUALIFICHE

Nella prima frazione di Qualifiche, a stampare il miglior crono è Leclerc (1:34.153), all’ultimo secondo, seguito dalle Red Bull di Verstappen e Perez. Poi le McLaren di Ricciardo e Norris, davanti a Sainz, Gasly, Hamilton, Bottas e Vettel, che chiude i primi 10. Dentro la Q2 anche Tsunoda, Russell, Ocon, Alonso e Giovinazzi. Eliminati, invece, Stroll, Latifi, Raikkonen, Schumacher e Mazepin.

In Q2, come da previsioni, Mercedes e Red Bull in pista con pneumatici a mescola gialla, provando a qualificarsi in Q3 in questo modo. Tutti gli altri su mescola rossa, mentre ci provano sia Leclerc, sia i McLaren che Ocon a passare il taglio con la gialla. Problemi per Perez e Ricciardo, che si vedono cancellare il primo tentativo per violazione dei track limits, con il messicano e l’australiano costretto a montare il secondo treno di medie per cercare di qualificarsi; passa alla mescola più dura anche Sainz.

Sono rimasti ai box Verstappen, Hamilton, Leclerc e Bottas. Chiude davanti l’olandese della Red Bull (1:33.464), tallonato (relativamente) da Hamilton, Norris, Leclerc e Bottas. Poi Sainz (che non migliora e partirà con la mescola soft domani), Perez, Gasly, Ricciardo ed un bravo Tsunoda. Salutano la compagnia Ocon, Vettel, Giovinazzi, Alonso e Russell.

Alla fase decisiva delle Qualifiche texane partecipano le due Red Bull, le due Mercedes, le due Ferrari, le due McLaren e le due AlphaTauri. Al termine del primo tentativo, in testa alla classifica dei tempi c’è a sorpresa (ma nemmeno tanto) Perez (1:33.180), 19 millesimi davanti a Verstappen; a +0.295 Hamilton, a +0.384 Bottas. Poi Sainz, Leclerc, Ricciardo, Norris, Gasly e Tsunoda.

Secondo e decisivo tentativo, con il foltissimo pubblico di Austin in delirio. Hamilton prova il colpaccio, ma a festeggiare è Verstappen, che segna un super 1:32.910 e si prende una splendida pole position. Perez si ferma a 224 millesimi dal compagno di box, appena 15 da Hamilton. Poi Bottas (che arretrerà in 9° posizione), Leclerc, Sainz, Ricciardo, Norris, Gasly e Tsunoda.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo