F1 GP Stiria 2020, Dichiarazioni Mercedes: Hamilton domina, Bottas completa la doppietta

Trionfo Mercedes nel secondo appuntamento consecutivo al Red Bull Ring, con doppietta Hamilton-Bottas

Stavolta, in una gara lineare, non ce n’è stato per nessuno. Dopo la pole spettacolare di ieri sul bagnato, Lewis Hamilton s’è preso di forza la vittoria nel Gran Premio di Stiria, comandando dall’inizio alla fine e portando a casa l’85.esima vittoria in carriera, portandosi a -6 dal primato di Michael Schumacher.

Limita i danni Valtteri Bottas che, dopo la prova opaca in qualifica, risale fino alla seconda posizione, grazie al sorpasso (sudato) su Max Verstappen nel corso del giro 68. Il finlandese mantiene così la vetta del Mondiale con 43 punti, con Lewis secondo a 37. Di seguito, le dichiarazioni post partita dei due piloti Mercedes.

Lewis Hamilton, autentico dominatore del Gran Premio di Stiria 2020 (foto da: twitter.com/MercedesAMGF1)

Cominciamo da Lewis Hamilton: “Questa era una delle piste meno preferite da parte mia, perciò sono al settimo cielo per questa vittoria, con una performance del genere. Sembra passato così tanto tempo dall’ultima gara dello scorso anno e questo risultato è un grande passo avanti rispetto alla scorsa settimana. Il team ha svolto un lavoro super con le strategie, poi si è trattato solo di non commettere errori, star lontano dai cordoli e portare a casa il risultato“.

Nel finale ho provato a cercare il giro record, ma avevo gomme Medie da 40 giri ed era dura contro gente che invece aveva gomma nuova” – aggiunge il nativo di Stevenage – “Voglio ringraziare tutto il team, soprattutto quelli che sono tornati nelle fabbriche; hanno svolto un ottimo lavoro. In generale è facile rilassarsi e perdere la concentrazione, ma questo nel nostro team non accade mai. C’è ancora tanta strada da fare, ma quello di oggi è un bel passo avanti“.

Tocca quindi a Valtteri Bottas: “Partendo quarto, credo che oggi l’obiettivo massimo era limitare i danni e portare a casa quanti più punti possibile. Ieri non è andata bene, ed è il motivo per cui oggi non ho potuto giocarmi i 25 punti; ma ho comunque chiuso in seconda posizione, la macchina è stata fantastica e sono ancora in testa al Mondiale. Non è male“.

Ho avuto una bella battaglia con Max, avendo un po’ di ritmo in più di lui sul finale, mentre abbiamo esteso il primo stint per creare un vantaggio con gli pneumatici. Correre vicini l’un l’altro è sempre divertente ed è stato bello fare il sorpasso. È stata una prima coppia di gare incoraggiante, quindi non vedo l’ora che arrivi il prossimo fine settimana“, ha concluso il finlandese.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo