F1, GP Sochi: le dichiarazioni dei piloti Mercedes

È una domenica turbolenta quella che si vive all’interno dei box Mercedes dopo la decisione presa dalla FIA di infliggere ad Hamilton una penalità pari a 10 secondi per essere partito più avanti rispetto al dovuto nel giro di warm-up. Una sanzione che è costata cara al pilota inglese, il quale ha perso la vittoria e, con essa, la possibilità di agganciare Schumacher nella classifica all-time. Ma Lewis non fa drammi e cerca

“I 10 secondi di penalità? Non importa, non è stata la mia miglior giornata ma ormai è andata così. Prendo i punti di oggi e pensiamo alla prossima. Rimonta? Oggi non ho fatto più di tanto, ho tenuto la mia posizione: congratulazioni a Valtteri“, ha dichiarato Hamilton che mantiene comunque un buon margine di vantaggio su Verstappen e Bottas.

Proprio il finlandese ha commentato la vittoria ottenuta facendo intendere di credere ancora alle ambizioni di titolo: Sarebbe assurdo mollare adesso. Io devo spingere al massimo fino alla fine, poi vedremo come andrà. Com’è stata la gara di oggi? Credo di aver avuto un po’ di fortuna, ma ultimamente mi era mancata sia ad Imola che al Mugello. Dopo il GP toscano ho trovato una chiesa, e lì mi sono liberato di tutti gli spiriti negativi. Oggi ho tenuto un buon passo una volta conquistata la testa della corsa. All’inizio ho avuto un’ape sulla visiera ad infastidirmi, per cui ho alzato un po’ il piede”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus