F1 GP Messico, gli organizzatori assicurano: “Gara non a rischio”

Il terremoto di 7.1 gradi della scala Richter che due giorni fa ha scosso il Messico e la sua Capitale, provocando quasi 250 morti e tantissimi feriti, sembrava aver messo a serio rischio la disputa del Gran Premio del Messico, 18.esimo appuntamento del Mondiale 2017, previsto nel weekend del 27-29 Ottobre. Ad alimentare queste voci il fatto che il circuito di Città del Messico, l’Hermanos Rodriguez, sia stato messo a disposizione come tante altre strutture sportive, allestendo delle tendopoli e dei centri mobili di primo soccorso per prestare assistenza a feriti e sfollati.

Il circuito messicano Hermanos Rodriguez, nonostante attualmente ospiti sfollati e feriti provocati dalla scossa del scorso 19 Settembre, dovrebbe vedere la disputa regolare del Gran Premio del Messico (foto da: f1fanatic.co.uk)

Stando agli organizzatori, però, il gran premio non sarebbe affatto a rischio. Dopo le ispezioni di rito in questi casi da parte delle autorità, infatti, non sono emersi danni o altre problematiche tali da mettere in pericolo l’evento. “Nonostante le varie segnalazioni di danni, tutto è in condizioni perfette” – ha spiegato il capo ufficio stampa del circuito messicano, Francisco Velazquez – “Il circuito è stato ispezionato per due volte insieme con il Dipartimento della Protezione Civile. Continueremo a seguire le procedure ma al momento non ci sono preoccupazioni. Al momento niente impedisce l’organizzare la gara. Continueremo a lavorare per regalare ai 135.000 spettatori attesi un grande spettacolo“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo