F1 GP d’Azerbaijan, le dichiarazioni di Verstappen e Gasly dopo le prove libere

Dopo la bandiera rossa in FP1 a causa dell’incidente che ha coinvolto la Williams di Russell, i piloti Red Bull sono scesi in pista per affrontare la seconda sessione sul circuito di Baku: Max Verstappen ha chiuso con il quarto riferimento, fermando il cronometro sul tempo di 1.43:793, percorrendo un complessivo di 24 tornate:

“La sospensione della prima sessione non è stata un grosso problema perchè la FP2 rimane la più importante del venerdì. La pista è molto scivolosa ed è davvero difficile frenare. Era importante mettere insieme un buon numero di giri per adattarsi velocemente alle condizioni del tracciato. Sono soddisfatto delle risposte che la macchina ha saputo dare in pista e ora esamineremo i dati raccolti per migliorare il nostro set-up in vista delle qualifiche di domani, dove cercheremo di partire il più avanti possibile. E’ difficile fare pronostici, nessuno ha ancora mostrato il proprio potenziale, ma per quanto riguarda noi, partiamo da un’ottima base e da buone sensazioni”

Max Verstappen (foto da: twitter.com/redbullracing)

Il compagno di box Pierre Gasly ha invece chiuso la sessione pomeridiana con il nono tempo, in 1:44.240:

“Il potenziale della vettura è buono e il long run effettuato ha dato riscontri positivi. E’ un peccato non aver potuto girare in FP1, ma nella seconda sessione siamo comunque riusciti a seguire il programma prestabilito. Sono molto fiducioso in vista di domani, anche se c’è da migliorare in frenata, in un circuito che nasconde parecchie insidie. Gli avversari? La Ferrari sembra essere la più veloce anche qui ma noi abbiamo buoni margini di miglioramento e cercheremo di stare davanti sia domani che domenica” 

Pierre Gasly (foto da: f1fanatic.co.uk)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus